Niente pesi per il Chelsea: Sarri spiega il motivo dello strano…divieto

Niente pesi per il Chelsea: Sarri spiega il motivo dello strano…divieto

L’allenatore del Chelsea, Maurizio Sarri, ha dichiarato di aver messo al bando l’utilizzo dei pesi nella palestra del club: “non ho mai visto qualcuno sollevare pesi in campo”.

di Redazione Il Posticipo

Tutti, ma proprio tutti i medici, per la totale disfatta delle persone che amano la vita sedentaria, consigliano, o meglio, intimano la collettività a praticare dell’attività fisica. Ma quali sono le attività fisiche più praticate? Le persone più attive amano allenarsi in palestra e passano con una certa disinvoltura dalla cyclette al tapis roulant, dalla sbarra alla sala pesi. Non tutti però sono a favore del sollevamento pesi. Sarri, per esempio, li ha banditi.

NIENTE PESI – Il Mirror infatti informa che Maurizio Sarri ha proibito ai suoi ragazzi di avvalersi di questo tipo di allenamento. Perché oltre ai bicipiti, tende a gonfiare l’ego dell’atleta? Perché rendere le braccia troppo pesanti può avere ripercussioni sulla corsa? Niente affatto: l’ex allenatore del Napoli vuole che la sua squadra, anzi, il suo team, si avvalga di metodi di allenamento più naturali e contestualizzati a ciò che è loro necessario. Niente pesi, quindi si sconsiglia a tutti i fanatici del braccio voluminoso di evitare di firmare per il Chelsea.

NATURALE – Sì, ma come è uscito fuori l’argomento? In conferenza stampa l’allenatore toscano è stato interrogato sulla natura dell’allenamento che svolgerà Morata, visto che non partirà per la partita contro il Bate, in Bielorussia. Nello specifico, il giornalista voleva sapere se l’attaccante spagnolo, che ha finalmente ritrovato la via del gol, avrebbe fatto lavoro in palestra mente i compagni sono dall’altra parte del Continente. “Non solleverà pesi. Ieri ha fatto lavoro aerobico e oggi farà un allenamento sulla forza fisica. Ma non usiamo pesi. È tutto lavoro naturale quello che facciamo in palestra. Nessuno fa pesi. Non ho mai visto un giocatore fare pesi in campo”.

PROSSIMI DIVIETI? – Un piccolo appunto, però, lo si può fare. Magari nessun giocatore solleverà dei veri e propri manubri in campo ma durante le esultanze si vedono spesso dei giocatori prendere in braccio dei compagni. Per evitare strappi ai bicipiti in queste occorrenze, non sarebbe meglio dare un po’ di tono alle braccia? Chissà, magari il buon Sarri bandirà anche questo tipo di esultanze. In ogni caso, il tecnico ha subito riportato il tema sull’argomento caldo, ossia la trasferta di Europa League contro il Bate Borisov e ha spiegato che bisogna stare attenti a queste trasferte e non sottovalutare l’avversario citando anche le difficoltà trovate dal Liverpool a Belgrado.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy