Neymar al Real?…Mbappè!

Neymar al Real?…Mbappè!

Neymar al Real? Mbappè! Secondo Don Balon, Florentino Perez punterebbe Mbappè, giudicato più funzionale al gioco e meno ingombrante mediaticamente…

di Redazione Il Posticipo

Florentino Perez ha già individuato il possibile sostituto di Cristiano Ronaldo, qualora il portoghese confermasse l’idea di lasciare il Real Madrid. Il numero uno dei blancos ha scelto il sostituto. È sebbene ci sia di mezzo il Barcellona…non è Neymar. Piuttosto Mbappè. Per una serie di motivi elencati da Don Balon.

 

PREZZO – Anche la Real Casa guarda al portafoglio? Beh, in un mercato impazzito come quello dello scorso anno si rischiano di raggiungere cifre esorbitanti. E il Real Madrid, sebbene sia una delle squadre più ricche e potenti al mondo, non ha mai speso moltissimo per il mercato negli ultimi anni. Vuoi perché i più forti erano già al Bernabeu, vuoi perché non è nella filosofia del Real partecipare ad aste. E in questo senso sebbene Neymar rimanga senza dubbio uno dei migliori, appare complicato che il Real alzi o pareggi i 220 milioni di euro spesi lo scorso anno da Al Khelaifi.

 

TECNICO – Lopetegui, fra l’altro, sarebbe alla ricerca di qualcosa di diverso sul piano squisitamente tecnico. L’idea di gioco dell’ex ct della Spagna prevede un calcio meno barocco rispetto allo stile di Neymar, che pur restando un campione straordinario, non sarebbe considerato incisivo come Mbappè. Il francese è stato un altro grandissimo colpo del PSG, ma non è il “fulcro” su cui si muovono e confluiscono flussi di denaro. Stellina, più che stella, ma con identica incisività a livello realizzativo. E poi il suo arrivo sarebbe meno problematico. In tutti i sensi…

 

AMBIENTE – Per quanto Florentino Perez abbia l’ultima parola, anche l’ambiente è tenuto in massima considerazione. In questo senso, le parole di Carvajal non sarebbero una voce isolata. Neymar non è amatissimo a Madrid. E forse non sarebbe neanche così indispensabile anche in considerazione dell’entourage che circonda il calciatore. Il francese ha un profilo meno ingombrante ed è molto meno “turbolento” del brasiliano. Non avrebbe problema di adattamento e, secondo quanto appreso da Don Balòn, sarebbe ben accetto anche da diversi calciatori. Le fonti restano riservate da parte dei “periodisti” spagnoli, ma sembra che in tanti, nello spogliatoio, abbiano consigliato al presidente di prendere Mbappè. Molto meglio lui di Neymar…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy