Neymar in crisi? Anche il suo ex allenatore Luxemburgo lo attacca: “È troppo protetto, si è dimenticato che…”

Neymar in crisi? Anche il suo ex allenatore Luxemburgo lo attacca: “È troppo protetto, si è dimenticato che…”

L’ex tecnico del Real Madrid ha allenato il brasiliano ai tempi del Santos nel 2009 e non si tira indietro dal lanciargli qualche frecciata. Il giocatore è sotto inchiesta della Federazione per l’aggressione a un tifoso dopo la sconfitta in Coppa di Francia.

di Redazione Il Posticipo

Neymar: due estati fa il Psg ha fatto follie per averlo con sé… oggi è il brasiliano invece ad aver perduto il senno? La seconda stagione dell’ex stella del Barcellona sotto la Torre Eiffel è stata deludente finora. O’Ney è tornato in campo qualche settimana fa dopo il brutto infortunio al piede destro che gli ha fatto perdere la Champions, ma nemmeno segnare un gol gli è bastato per vincere la Coppa di Francia col Rennes… e al fischio finale ha aggredito un tifoso!

L’ATTACCO – Neymar, i suoi ex allenatori lo difendono più? L’ultima bordata arriva da Vanderlei Luxemburgo che lo ha avuto con sé al Santos nel 2009, quando l’attaccante era ancora una giovane promessa. L’ex tecnico del Real è stato duro ai microfoni di Radio Jornal: “Neymar ha un sacco di protezione. Deve avere una conversazione franca e diretta col suo allenatore… È molto protetto non solo dai suoi tecnici, ma anche dalla stampa che si occupa di lui in modo diverso rispetto a quello che fa con gli altri. Si sta dimenticando che si tratta un calciatore”… nemmeno troppo felice?

MAL D’EUROPA – Il brasiliano ha vissuto un’altra stagione complicata da quando ha lasciato il Barcellona: quest’anno in Ligue 1 ha giocato la metà delle gare in programma per colpa dell’infortunio, che gli è costato anche la possibilità di giocarsi sul campo la Champions col club parigino, uscito ancora una volta agli ottavi di finale (terzo anno di fila, secondo col brasiliano). Adesso l’attaccante è anche sotto inchiesta della Federazione francese per aver aggredito un tifoso dopo aver perso la Coppa di Francia… e spera di farla franca grazie alla protezione di cui parla Luxemburgo?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy