Nela: “Ancelotti al Napoli? Una sorpresa… Ha vinto, ma con quali squadre?”

Nela: “Ancelotti al Napoli? Una sorpresa… Ha vinto, ma con quali squadre?”

Sebino Nela, intervenuto ai microfoni di RMC Sport Network all’interno della trasmissione “Maracaná”, esprime le proprie perplessità sull’arrivo di Ancelotti al Napoli.

di Redazione Il Posticipo

Sebino Nela, intervenuto ai microfoni di RMC Sport Network all’interno della trasmissione “Maracaná”, esprime le proprie perplessità sull’arrivo di Ancelotti al Napoli.

SORPRESA – Intanto, che effetto fa vedere Carletto sotto al Vesuvio? “Sono rimasto molto sorpreso. Adesso, fatto il generale serve l’esercito. E mi aspetto grandi investimenti sul mercato. Azpilicueta? Farebbe il quarantasettesimo al Napoli…Renato Sanchez? Sembrava dovesse spaccare il mondo, ma alla fine… Serve altro“.

MODULO – Nela appare scettico anche sul modulo che il suo ex compagno ai tempi della Roma utilizzerà a Napoli. “Ancelotti ha vinto, ma con quali squadre? I nomi vanno benissimo, ma davanti come vuole giocare? Milik? Insigne seconda punta?“. Una direzione da prendere subito, su cui poi basare il resto della squadra.

MERCATO – Occhio anche ai rapporti con i senatori. Sarri ha lasciato un buon ricordo in chi resterà . In questo senso Nela ha idee chiare: “Ancelotti deve portarsi i suoi uomini, perché altrimenti potrebbe avere problemi. E i suoi uomini costano parecchio, ma il Napoli cedendo qualcuno può incassare bei soldi. Resto incuriosito dalla situazione“.

PORTIERE – Ma prima di passare alle cessioni, il Napoli deve pensare a comprare. Soprattutto in un ruolo fondamentale. “Altri addii? Piuttosto, servono nuovi innesti. Credo che il primo problema da risolvere sia il portiere. Rui Patricio? Mah…“.

REPUTAZIONE – Come si può approcciare Ancelotti al ritorno in Italia? Non sarà semplice… “Il campionato italiano è difficile. Ancelotti parte da un’eredità pesante. La sua esperienza conta il giusto, ma sono i giocatori che fanno differenza. Nel momento in cui ha firmato, Carlo avrà chiesto garanzie. Certo non viene a Napoli a rovinarsi carriera e reputazione“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy