Mourinho, stoccata a Zidane: “Non possiamo parlare ancora di carriera! Adesso deve dimostrare che…”

Mourinho, stoccata a Zidane: “Non possiamo parlare ancora di carriera! Adesso deve dimostrare che…”

Il tecnico portoghese manda una bella frecciata al suo collega che col Real ha vinto tre Champions di fila. Lo Special One pensa davvero che Zizou abbia ancora tutto da dimostrare oppure, sotto sotto, è un pizzico invidioso dei suoi successi?

di Simone Lo Giudice

Jose Mourinho cerca casa! Il tecnico portoghese, esonerato lo scorso dicembre dal Manchester United, non vede l’ora di tornare ad allenare perché il calcio gli manca troppo… e vincere più di ogni altra cosa! Lo Special One ha rivelato ai media di aver respinto tre o quattro offerte di squadre che non lo convincevano in partenza. Mou cerca una nuova sfida che possa metterlo nelle condizioni di scrivere la storia. L’obiettivo resta sempre la Champions, finita nelle mani di Zinedine Zidane nelle ultime tre stagioni… ma questo non sembra essere un problema per Mourinho!

QUINTO CAMPIONATO – Portogallo, Inghilterra, Italia, Spagna, ancora Inghilterra: e ora? Mourinho si guarda intorno per scegliere il miglior Paese possibile per la sua ripartenza dopo l’esonero incassato Oltremanica dallo United. Lo Special One ha raccontato le sue sensazioni ai microfoni di Canal Plus: “Allenare mi manca sempre di più, giorno dopo giorno. Non lo nascondo di certo… Voglio vincere un quinto campionato e un’altra Champions con un terzo club”. Dopo i trionfi con Porto e Inter, il portoghese sta aspettando una squadra che lo metta nelle giuste condizioni per portare a termine il suo piano di lavoro. Per vincere in Europa però dovrà battere Zizou…

DA VALUTARE – L’ex allenatore del Real ha parlato del tecnico francese tornato alla base per risollevare il morale dei Blancos fatti fuori dall’Ajax agli ottavi di Champions. Secondo il portoghese sarebbe presto per valutare Zidane nonostante i successi ottenuti: “Non penso che si possa ancora parlare di carriera. Però in un breve lasso di tempo, ha fatto quello che nessuno ha fatto prima, cioè vincere tre Champions di fila”. Il francese ha vinto il testa a testa col portoghese per la panchina del Real dopo l’esonero di Santiago Solari, nonostante questo Mou applaude la scelta di Florentino Perez: “Penso che sia la persona migliore per il Real”. Secondo lo Special One però ora arriva il bello per Zizou: “Sta iniziando a fare un passo nella sua carriera. Deve costruire una squadra, prendere decisioni, comprare e vendere giocatori, deve allenarli e dargli una filosofia di gioco”. Insomma, tre Champions posson non bastare…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy