Mondiali 2018, è tempo di pronostici: poveri Belgio e Inghilterra!

Mondiali 2018, è tempo di pronostici: poveri Belgio e Inghilterra!

Il mondiale è alle porte e per molti è già tempo di pronostici. Quali saranno i nomi del capocannoniere e del migliore uomo assist? Ma soprattutto chi sarà il vincitore? Una compagnia leader nell’intrattenimento dice la sua.

di Redazione Il Posticipo
russia 2018 mosca

Ci sono due cose che riescono a paralizzare quasi l’intero pianeta: il calcio e… tutto ciò che vi orbita attorno. Quest’anno in Russia comincerà un mondiale alquanto singolare in quanto sono diverse le squadre di grande tradizione che non sono riuscite a qualificarsi. Noi italiani e i nostri amici olandesi ne sappiamo qualcosa. Ma quando manca meno d’una settimana al calcio d’inizio l’aria si fa frizzantina e cominciano a spuntare le prime congetture e i primi calcoli probabilistici che catturano l’attenzione di chi non vede l’ora che la competizione riveli il vincitore. Un calcolo interessante è stato portato avanti da Gracenote, compagnia leader nel settore dell’intrattenimento.

BRASILE – Partiamo dai favoriti. Sulla base di un milione di simulazioni della coppa del mondo, il Brasile di Neymar ha il 21% di possibilità di sollevare la coppa nel cielo della capitale russa il 15 luglio. Mister Tite ha già ricevuto molti elogi dai membri della sua squadra per averne ammodernato le idee e le geometrie e molti altri ne potrebbe ricevere se Gracenote dovesse avere ragione.

LE ALTRE BIG – La Spagna ha invece “solo” il 10% di probabilità di vittoria mentre di due punti percentuali in meno sono state dotate Germania (malgrado il Mineirazo) ed Argentina. Certo, la Spagna insieme ai cugini iberici del Portogallo, potrà contare su un passaggio dei gironi più o meno agevole anche se il 30 e 35% di chance di qualificazione ai sedicesimi di finale per Marocco e Iran non sono percentuali poi così basse. Germania ed Argentina, invece, sono indiscusse favorite dei rispettivi gironi.

Schermata 2018-06-07 alle 19.22.41

POCA INGHILTERRA – Discorso molto particolare è quello dell’Inghilterra. La squadra che porta il vessillo di Sua Maestà, in linea teorica, dovrebbe avere vita facile nel girone al pari del Belgio, con un buon 71% di possibilità di passare alle fasi eliminatorie mentre Panama e Tunisia partono sfavorite. Il punto è che la squadra di Southgate ha un mero 4% di probabilità di vincere la finale, al pari di Belgio e Portogallo. Tutte quante, in questo speciale calcolo, dietro a compagini come Francia (e qui ci si può anche stare), che ha il 6% di probabilità, ma anche come Colombia e… Perù (5%). Sono proprio queste due nazionali dell’America Latina a sorprendere nel piazzamento e potrebbero essere le mine vaganti di questo torneo. La Colombia è già abbondantemente conosciuta per tasso tecnico ma il Perù potrebbe essere la grande rivelazione del 2018. O almeno, questo è ciò che dicono i calcoli sulla carta. Ma poi, si sa, si gioca in campo!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy