Mister Maurizio Superstar: la BBC in Toscana sulle tracce del Sarrismo

Mister Maurizio Superstar: la BBC in Toscana sulle tracce del Sarrismo

I suoi piccoli rituali, le sigarette e tutto l’alone quasi mistico che avvolge il tecnico sin dai tempi del Sarrismo in salsa partenopea, stanno pian piano diventando parte integrante del mondo calcistico inglese. E per vederci chiaro, la BBC…viene in Italia.

di Redazione Il Posticipo

Maurizio Sarri superstar. E il Sarriball, almeno quello in campo, stavolta c’entra fino ad un certo punto. Il tecnico italiano ha già conquistato Londra e i suoi calciatori, ma ora l’obiettivo è portare la filosofia e la storia dell’allenatore che lavorava in banca…su tutte le televisioni del Regno Unito. Inutile negarlo, proprio come avvenuto in Serie A, anche in Premier League Sarri è diventato un personaggio. I suoi piccoli rituali, le sigarette e tutto l’alone quasi mistico che lo avvolge sin dai tempi del Sarrismo in salsa partenopea, stanno pian piano diventando parte integrante del mondo calcistico inglese. E per vederci chiaro, la BBC…viene in Italia.

SPECIALE – Dove vanno le telecamere dell’emittente di stato britannica? A Napoli, dove il ricordo di Sarri è ancora vivo, nonostante Ancelotti faccia di tutto per non farsi rimpiangere? A Empoli, dove il tecnico ha assaggiato per la prima volta la Serie A, affinando poi il suo stile fino a creare il Sarriball? Assolutamente no. Va, strano a dirsi, dove il Sarrismo ha ottenuto quella che è la sua prima vera consacrazione. San Giovanni Valdarno, dove Sarri è di casa tra il 2003 e il 2005, accoglie gli interessati giornalisti inglesi. Lo testimonia la Sangiovannese con un post sulla sua pagina Facebook, in cui viene sottilineato che la BBC sta addirittura preparando uno speciale sull’allenatore toscano.

sarri sangiovannese

FILOSOFIA – Insomma, il personaggio affascina e, a differenza di Conte, che spesso e volentieri qualche scontro dialettico con i mezzi di comunicazione ce l’ha avuto, gode anche di una buona stampa. E chissà cosa racconteranno quelli di San Giovanni Valdarno del “loro” Maurizio, quello che in capo a due stagioni ha portato e mantenuto la Sangiovannese in Serie C1, prima di spiccare il volo verso le categorie superiori. Probabilmente gli inglesi si informeranno sul numero delle sigarette quotidiane, chiederanno anche improbabili “ricette” per il celebre caffè a cui il tecnico non rinuncia mai. E cercheranno di capire cos’è, in fondo, che rende un allenatore di calcio il simbolo di una filosofia, raccontata da libri e canzoni. Sempre ammesso che il Sarri-pensiero si possa spiegare e non solo vivere…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy