Milan, pochi ma buoni?

Milan, pochi ma buoni?

La rifondazione del Milan passa anche attraverso alcuni punti fermi: i veri dubbi restano lì davanti ma difesa e centrocampo restano garanzie.

di Redazione Il Posticipo

I CEDIBILI

Iubqgcp

Sono in tanti a rischiare il posto: in primis, lo stesso Mirabelli, qualora il Milan bucasse anche la prossima stagione. Di certo sembrano destinati all’addio almeno uno fra Kalinic, Suso e Silva. Cutrone potrebbe essere utilizzato come contropartita tecnica con diritto di recompra. Futuro altrove anche per Calabria e Locatelli, che sembrano destinati a società amiche per valorizzarli. Anche Rodriguez è in bilico. La lista è lunghetta…indice di un mercato condotto con troppo ottimismo dodici mesi fa. Adesso è fondamentale non ripetersi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy