Milan, pochi ma buoni?

Milan, pochi ma buoni?

La rifondazione del Milan passa anche attraverso alcuni punti fermi: i veri dubbi restano lì davanti ma difesa e centrocampo restano garanzie.

di Redazione Il Posticipo

ROMAGNOLI

juv_mil054-e1504604860957-630x415

Al netto della serataccia di Coppa Italia, anche Romagnoli è tornato quello che tutti si aspettavano fosse. Puntale, preciso, sempre concentrato sul pallone e sull’avversario. Il difensore rossonero dopo un periodo di stallo, ha ripreso a far parlare di sé: con Bonucci vicino si sente più sicuro, consapevole di giocare al lato di uno dei più migliori difensori d’Europa. La coppia è scoppiata in coppa ma è stato solo un episodio. Il Milan, che ha investito sul calciatore, è ancora convinto di avere in casa il futuro miglior difensore centrale del calcio italiano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy