Milan, pochi ma buoni?

Milan, pochi ma buoni?

La rifondazione del Milan passa anche attraverso alcuni punti fermi: i veri dubbi restano lì davanti ma difesa e centrocampo restano garanzie.

di Redazione Il Posticipo

BONUCCI

Milan-crotone0050-e1515261698848-630x415

L’arrivo di Bonucci al Milan si lega a doppio filo alla ormai storica frase “spostare gli equilibri”. Tramutatsi in sentenza negativa, complici le prime uscite del centrale rossonero. L’allontanamento di Montella, per certi versi, lo aiuta a ritrovarsi. Con Gattuso si lavora con maggiore intensità e attenzione alla fase difensiva e i risultati si vedono. In coppia con Romagnoli, la fase difensiva migliora sensibilmente, poi radicalmente. E da qui si riparte.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy