Milan, pochi ma buoni?

Milan, pochi ma buoni?

La rifondazione del Milan passa anche attraverso alcuni punti fermi: i veri dubbi restano lì davanti ma difesa e centrocampo restano garanzie.

di Redazione Il Posticipo

POCHI MA BUONI

milan gattuso

Milan, il concetto è semplice. Pochi, ma buoni: preso atto della ormai probabilissima partenza di Gigio Donnarumma, i rossoneri ripartono da chi c’è con il cuore, la testa e il rendimento costante. In questo senso la dirigenza avrebbe già individuato l’ossatura della prossima stagione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy