Messi e Ronaldo, il rischio…è un giallo

Messi e Ronaldo, il rischio…è un giallo

Anche se Argentina e Portogallo dovessero passare il turno, gli arbitri degli ottavi potrebbero impedire al mondo di assistere allo scontro mondiale tra Messi e Ronaldo. Tutto quel che dovrebbero fare è tirare fuori un cartellino giallo.

di Redazione Il Posticipo

Due partite complicate. Del resto, Francia e Uruguay non sono esattamente le ultime arrivate. E non è neanche detto che alla fine Argentina e Portogallo usciranno vincitrici dei propri ottavi di finale. Ma, se così fosse, l’appuntamento dell’anno sarebbe per il 6 luglio alle ore 16. Messi contro Ronaldo, Leo contro Cristiano, la Pulce contro la macchina invincibile. Dieci palloni d’oro, chissà quante Champions e decine di record pronte a scontrarsi. Un match che molti avrebbero voluto veder valere la Coppa, ma l’Argentina ci ha messo del suo per farlo, eventualmente, arrivare prima. Resta però innegabile il fascino di una simile eventualità.

ATTENZIONE ALL’ARBITRO – Ma occhio a fare i conti senza l’oste. Anzi, gli osti. Che non hanno solamente la faccia di Griezmann, Pogba, Suárez o Cavani, ma potrebbero assumere altre sembianze. Quelle del signor Alireza Faghani, fischietto iraniano di Francia-Argentina, e del messicano César Ramos, che invece dirigerà il match tra Portogallo e Uruguay. Anche i due arbitri potrebbero impedire al mondo di assistere allo scontro tra i due alieni. Tutto quel che dovrebbero fare è tirare fuori un cartellino giallo. Non importa se verso Leo o verso Cristiano, la festa sarebbe comunque rovinata. Entrambi i fenomeni del calcio mondiale sono infatti a rischio squalifica!

DIFFIDATI – In realtà non sono i soli, dato che a fargli compagnia ci saranno altri 52 colleghi che giocheranno gli ottavi di finale. La regola parla chiaro. Al mondiale basta un’ammonizione per finire in diffida e la seconda per saltare la partita successiva. E durante la prima fase, incuranti della classifica del Fair Play, sia l’Argentina che il Portogallo non hanno lesinato sui gialli ricevuti. Al punto che un ottavo di finale troppo sentito potrebbe escludere dai quarti mezza squadra sia per i lusitani che per gli argentini. Assieme a Ronaldo rischiano la squalifica anche Bruno Fernandes, Adrien Silva, Quaresma, Guerreiro e Cedric. Sampaoli dovrà invece sperare che a mantenere i nervi saldi siano Messi, Otamendi, Mascherano, Banega, Mercado e Acuña. I gialli ricevuti verranno poi condonati a partire dalle semifinali. Ma in ogni caso, sarà una questione che potrà interessare solo una delle due squadre…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy