Marketing mondiale: se il Belgio vince…una bara gratis per il primo tifoso che muore!

Marketing mondiale: se il Belgio vince…una bara gratis per il primo tifoso che muore!

Un’agenzia funebre belga ha messo in palio una…bara. Se il Belgio batte il Brasile, il primo tifoso dei Diavoli Rossi che lascerà questo mondo ha un “passaggio” gratis per un posto in paradiso. Visti i precedenti in questo mondiale, non una pessima idea.

di Redazione Il Posticipo

Vi sono modi e modi per incitare la propria nazionale, ma in Belgio hanno scelto la via più originale e anche quella più… inevitabile. La notizia è riportata da Marca e nonostante abbia dell’incredibile è verificata… E visti i precedenti in questo mondiale, non è neanche un’idea così lontana dal mondo.

BARA – Il macabro regalo, del tutto indesiderato, è una…bara. Esattamente. Un’agenzia funebre belga ha messo in palio il non certo ambitissimo premio, a patto che i Diavoli Rossi battano il Brasile, al primo tifoso che lascerà questo mondo dopo il match. Lo sfortunato vincitore godrà di un trattamento privilegiato. Funerale gratis con tanto di bara omaggio. Del resto, se la squadra di Martinez riuscisse l’impresa, un posto in paradiso (calcistico) fra le prime quattro nazionali al mondo è comunque garantito. Però nessuno, evidentemente, aveva pensato all’…accompagno terreno.

MARKETING – La trovata pubblicitaria è evidente: la agenzia Centro Ardenne offre servizio completo, purché il trapasso del primo tifoso avvenga nel raggio di 50 km. Il capo della società, Olivier Titeux , ha dichiarato che si tratta di un servizio del valore di circa 3000 euro, tutto incluso. Compresa una bara bianca con il coperchio verniciato rosso e un pallone da calcio. Titeux ha aggiunto che per ora, chissà perché, la casa funeraria non ha ricevuto alcuna richiesta per la colorita produzione, ma che la compagnia non esclude qualche altra offerta geniale se il Belgio continuasse il suo percorso in coppa del Mondo.

PRECEDENTI – La sfida con il Brasile del resto è quanto mai complicata e servirebbe un vero e proprio miracolo per passare il turno. Di certo non è abbastanza per giustificare una scelta così particolare. È anche vero che certi eventi sono inevitabili, come dimostra più di qualche infarto in Colombia dopo la vittoria contro il Senegal valsa il passaggio del turno. Ma l’idea sarebbe quella di tenerli il più lontano possibile. Dunque chi del Belgio dovesse segnare un gol, oltre a esultare, dovrà pensare anche alla salute di chi sta a casa. L’idea di segnare un gol che vale un…funerale, forse non è il massimo della vita…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy