Maradona, consigli per gli acquisti: Koulibaly come erede di Piquè

Maradona, consigli per gli acquisti: Koulibaly come erede di Piquè

Secondo Don Balon, Maradona avrebbe consigliato al Barça di puntate tutto sul numero 26 del Napoli, che Diego considera l’unico degno erede di Piquè. Ma ci sarebbe un veto di Messi…

di Redazione Il Posticipo

L’apprezzamento di Diego Armando Maradona per il Napoli, anzi, per questo Napoli targato Sarri è ormai di pubblico dominio. Ma tra i titolarissimi che hanno conteso lo scudetto alla Juventus, il preferito del Diez lascia abbastanza sorpresi. Non è Insigne, nonostante la classe e i colpi da campione. Non è neanche capitan Hamsik, ormai cuore azzurro. Come dimostrano le reazioni dopo la vittoria (poi risultata inutile) contro la Juventus a Torino, Maradona impazzisce per Kalidou Koulibaly. Al punto da farsi una foto con la sua maglia, ringraziarlo via Instagram e aggiungendo l’ormai classico slogan “abbiamo un sogno nel cuore”.

EREDE DI PIQUÈ – Il sogno ormai è finito, ma Diego continua a sponsorizzare il centrale senegalese, che potrebbe essere una delle stelle a sorpresa del prossimo mondiale. Al punto di…raccomandarlo ad un’altra sua ex squadra, il Barcellona. Secondo Don Balon, infatti, il Diez avrebbe consigliato alla dirigenza blaugrana di puntate tutto sul numero 26 del Napoli, che la leggenda del calcio mondiale considera l’unico degno erede di Piquè. E in effetti, sia per stazza fisica che per capacità di guidare la difesa, non è che il confronto sia così campato in aria. Ma del resto, già nel 2016 Diego non aveva lesinato elogi al centrale del Napoli, arrivando a dichiarare a Piuenne che se fosse bianco giocherebbe nel Barcellona o nel Real Madrid.

VETO DI MESSI – E ora, se al Camp Nou dovessero seguire il consiglio del loro ex numero 10, potrebbe essere effettivamente così. Anche se, sempre secondo Don Balon, ci sarebbe un altro Diez argentino a porre il veto all’arrivo di Koulibaly. Messi riterrebbe fondamentale prima chiudere la trattativa per il rinnovo di Umtiti e avrebbe quindi frenato l’interesse del club blaugrana nei confronti del calciatore del Napoli. Se comunque il Barça dovesse lanciare l’affondo, dovrebbe presentarsi con parecchio cash a Castel Volturno. Del resto, se Van Dijk è costato oltre ottanta milioni di euro, difficile che…per l’erede di Piquè ci si possa salvare (economicamente parlando) senza sforare un assegno con i milioni a tre cifre!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy