Manchester City, problemi in Paradiso? De Bruyne furioso con Guardiola!

Manchester City, problemi in Paradiso? De Bruyne furioso con Guardiola!

Può celarsi qualche grana anche dietro a un 9-0? Sulla carta no! Ma qualcosa succede sempre quando giochi o alleni un top club. Il centrocampista belga non ha gradito una scelta presa dal suo allenatore e non glielo ha mandato a dire…

di Redazione Il Posticipo

Alla fine anche al City hanno qualche grana. Sembra impossibile, ma è così. I Citizens hanno letteralmente asfaltato il Burton: l’andata della semifinale di Carabao Cup è finita 9-0. Un risultato clamoroso arrivato grazie al poker servito da Gabriel Jesus e alle reti di Zinchenko, Foden, Walker, Mahrez e De Bruyne! Soprattutto il belga non è passato inosservato all’Etihad, dove ha aperto le marcature e poi… ha sbottato con Guardiola. Ebbene sì: allievo e maestro per una sera hanno avuto una divergenza di vedute piuttosto importante.

KEVIN FURIOSO – De Bruyne ci ha messo appena 5 minuti a sbloccare le marcature contro il Burton: da quel momento in poi per il City è filato tutto liscio come l’olio. Squadre all’intervallo sul punteggio di 4-0. A inizio ripresa sul 5-0 Guardiola richiama in panchina il belga, al suo posto entra il talentino Phil Foden scatenando l’ira funesta del giocatore sostituito: De Bruyne infatti si è infilato dritto nel tunnel che porta agli spogliatoi senza stringere la mano al suo tecnico. Secondo quanto riportato dal Times, il centrocampista non avrebbe digerito questa decisione perché sperava di restare in campo più a lungo così da migliorare la propria condizione in partita.

INTUIZIONE PEP – La reazione del belga ha sorpreso un po’ tutti considerate le motivazioni di Guardiola, che non ha sostituito di certo il suo giocatore per punirlo dopo una cattiva prestazione, ma per preservarlo in vista dei prossimi impegni alla luce dei problemi ai legamenti che finora ne hanno condizionato la stagione (in Premier ha giocato solo 6 gare) . Al suo posto poi è entrato Foden che ci ha messo appena 4 minuti dal suo ingresso per trovare il gol. Insomma, Pep ci ha visto bene come spesso gli succede. Ma Bruyne non l’ha pensata affatto così.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy