Malcom, nuova esclusione che fa rumore: fuori lui e dentro…

Malcom, nuova esclusione che fa rumore: fuori lui e dentro…

Ancora un’esclusione. Dovrebbe essere quasi la norma per Malcom. Ma la presenza in lista persino di Denis Suarez può suggerire che l’avventura blaugrana del brasiliano sia già ai titoli di coda…

di Redazione Il Posticipo

Ancora un’esclusione. Dovrebbe essere quasi la norma per Malcom, che da quando è arrivato a Barcellona non ha fatto altro che fare la spola tra la tribuna e la panchina. Di campo neanche a parlarne, tranne che in Copa del Rey, dove il brasiliano è stato titolare fisso. Ma la sconfitta contro il Levante, in cui l’ex Bordeaux ha giocato 67 minuti, non è andata giù a Valverde. Che, come riporta Sport, lo ha di nuovo tenuto fuori dall’elenco dei convocati per la partita contro l’Eibar. E così i match della tribuna diventano sei, a cui vanno aggiunti quelli in cui l’esterno è stato indisponibile per infortunio.

E SUAREZ? – Normale, vista la profondità della rosa blaugrana? Mica tanto, perchè tra chi invece affronterà la partita, seppure ovviamente dalla panchina, c’è Denis Suarez, l’unico (assieme a Munir, che è già partito) che a conti fatti ha giocato addirittura meno di Malcom in questa stagione. E soprattutto, come ricorda Sport, il centrocampista ex City è destinato a partire forse già dopo il match contro l’Eibar. Ovvio dunque che l’esclusione di Malcom acquisti un peso specifico differente. Ennesima bocciatura, forse per far capire al brasiliano che a Barcellona non c’è spazio per lui? Dopo averlo offerto, come riporta sempre Sport, al Chelsea come contropartita per Willian e alla Lazio in prestito, forse il messaggio deve essere ancora più chiaro?

COMBATTERE – Chissà. Intanto il verdeoro, come già accaduto in altre occasioni, lascia al suo profilo Instagram il compito di commentare la mancata convocazione da parte di Valverde. Una foto in cui Malcom è stranamente sorridente e con una didascalia abbastanza esplicativa: “Si cammina in avanti, si guarda indietro e si conquista lottando”. Un segnale che, forse, alla fine è proprio lui a non volersene andare dal Barcellona, come del resto ha confermato il suo agente quando è uscita fuori l’opzione Lazio. Ma tutto resta nelle mani di Valverde, che del brasiliano sembra proprio non volerne sapere. Ma lui l’ha detto subito quando ha presentato il nuovo acquisto qualche mese fa: è una scelta della società, che avrà visto in Malcom qualcosa di buono. Qualcosa che però allo sguardo dell’allenatore pare decisamente sfuggire!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy