Ma quale Karius, è tutta colpa di Carragher!

Ma quale Karius, è tutta colpa di Carragher!

Tra papere e infortuni, la partita di Kiev ha regalato ai Reds la sensazione di una finale stregata. E qualcuno ha già trovato il colpevole: Jamie Carragher, che ha infranto una regola fondamentale…

di Redazione Il Posticipo

Nella vita succede spesso di pensare che la fortuna esista davvero. E che, di conseguenza, possa esistere l’altra faccia della medaglia. Se dovesse servire una conferma, basterebbe chiedere a qualsiasi tifoso del Liverpool. La partita di Kiev ha infatti regalato ai Reds un infortunio inaspettato e devastante, non una ma due papere da competizione e, più in generale, la sensazione di una finale davvero stregata. Se non ci ha messo (in negativo) lo zampino la Dea Bendata, significa davvero che ogni singola coincidenza si è incastrata davvero alla perfezione. Più semplice dunque pensare che…qualcosa abbia portato sfortuna. E nel mondo dei social, soprattutto sui forum dei supporter dei Reds, qualcuno ha già trovato il colpevole della disfatta.

NON TOCCARE LA COPPA – Che non è Karius, nonostante i due clamorosi errori che hanno praticamente regalato la partita. E neanche Sergio Ramos, nonostante sia stato un suo intervento a togliere dal campo Salah, che alla fine si è dimostrato troppo importante nell’economia di gioco dei Reds. No, la colpa è di un insospettabile Jamie Carragher. Il vice-capitano di tante battaglie, colui che assieme a Gerrard è stato uno degli eroi nella folle notte di Istanbul, ha maledetto il Liverpool a Kiev. Il difensore, ora opinionista televisivo (ma sospeso per un incidente con una giovane tifosa del Manchester United), non ha rispettato la prima regola di ogni finale che si rispetti. NON. TOCCARE. LA. COPPA.

SFORTUNA – E invece non solo Carragher l’ha sfiorata, come accaduto a Gattuso proprio a Istanbul o, più di recente, a Payet nella finale di Europa League (entrambe le volte con risultati disastrosi). No, l’ex Liverpool l’ha proprio presa per le celebri orecchie prima del match e si è fatto immortalare in uno scatto fotografico. Per la gioia del suo profilo Instagram e per la disperazione dei tifosi dei Reds, che hanno subito capito che la serata sarebbe potuta andare storta. “Non la toccare!” e “Perchè l’hai toccata?” sono stati i commenti più gettonati prima del match. Dopo l’infortunio di Salah e le papere di Karius, si è invece passati a una serie di “Carra, è colpa tua!” che non accenna a terminare. Qualcuno l’ha presa a ridere, altri un po’ meno. Del resto, la scaramanzia conta. E se quella di Kiev per il Liverpool non è stata sfortuna, beh, c’è da chiedersi quando si possa effettivamente utilizzare il termine!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy