Lazio, per Lukaku un’offerta che non si può rifiutare?

Lazio, per Lukaku un’offerta che non si può rifiutare?

Dall’Inghilterra potrebbero piovere venti milioni di euro per Lukaku. L’offerente? Il Newcastle. Fosse così, sarebbe possibile un addio?

di Redazione Il Posticipo

Lazio, dall’Inghilterra arriverebbe un’offerta di quelle che non si possono rifiutare. Una ventina di milioni per Jordan Lukaku. Tantissimi soldi per un esterno sinistro dalle indubbie qualità, ma anche con qualche lacuna. Straripante fisicamente, ma piuttosto disattento in fase difensiva. In questa stagione è stato il perfetto dodicesimo, per spaccare in due le partite. Quando invece è stato chiamato dal primo minuto ha un po’ deluso. Dunque, prendere o lasciare?

ACCETTARE – Lukaku da sempre spacca anche la tifoseria. Decisivo a partita in corso. O meglio, ha un peso specifico differente. Se gioca dall’inizio non è incidente, mentre spesso cambia il volto della gara quando subentra. In generale ha offerto comunque un contributo importante. Questione, ovviamente, di fisicità. L’ingresso in campo del belga spesso spariglia il match. Nell’ultima mezz’ora, la sua straripante esplosività ha una forza d’urto insostenibile per gli avversari. Quarantatré presenze, un gol e e tre assist, ma anche una pericolosa tendenza all’infortunio. Se dal Newcastle sono disposti ad arrivare a venti milioni, pensarci, almeno, è un obbligo.

RIFIUTARE – Attenzione però, perché riflettere non significa accettare. Forse è vero che la Premier ha un mercato “gonfiato” rispetto al resto d’Europa e paga i giocatori oltre il loro reale valore, ma è altrettanto innegabile che Lukaku ha ampi margini di miglioramento tuttora difficili da prevedere e quindi inesplorati. Se Inzaghi continua a lavorarci su come ha fatto in questa stagione, potrebbe limarne ulteriormente i difetti. In fondo si parla di un ragazzo di appena ventitré anni che potrebbe esplodere e far rimpiangere l’eventuale cessione.

ATTENDERE – Di certo, il belga non è ancora maturo per gestire tutti i novanta minuti di gioco. Soffre di amnesie difensive che creano problemi alla squadra. Il tecnico ci sta lavorando su, trovando anche un’importante disponibilità da parte del ragazzo, voglioso di migliorare i propri difetti. In questo senso, meglio trattenerlo. Se e quando Lukaku abbinerà forza fisica, qualità tecnica e disciplina tattica sarà titolare inamovibile di questa Lazio. E un top player.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy