L’orgoglio di Inaki Williams : “Sono nato e mi sento basco”

L’orgoglio di Inaki Williams : “Sono nato e mi sento basco”

Il calciatore dell’Athletic protagonista di un video che sta diventando virale: Inaki Williams contro il pregiudizio.

di Redazione Il Posticipo

A scuola di pensiero e di vita da Inaki Martinez. Si può essere baschi e lo si è, a prescindere dal colore della pelle. Il calciatore del Bilbao, attraverso un video che è già divenuto virale, dialoga con un ragazzo di colore: ne scaturisce una lezione da non dimenticare.

ESEMPIO – Il ragazzo, di colore, gli chiede se sia facile convivere con l’idea di essere di colore e giocare nel Bilbao. E aggiunge che per lui, Inaki, è un esempio. La risposta del calciatore è densa di significati: “In verità, è un orgoglio anche per me che siate orgogliosi di me. Io spero che la gente allarghi i propri orizzonti e i modi di pensare: perché un africano non può giocare nell’Athletic? Essere di colore non significa essere basco? Ho sentito molte volte la gente dire “come può, un nero, giocare nel Bilbao”? Ebbene ti dico che anche io sono basco, sono nato qui e mi sento basco, e chiedo alle persone di aprire le porte e non aver pregiudizi verso chi lavora e si sacrifica per giocare nell’Atletico”

ORGOGLIO – Iñaki Williams, 24 anni, è all’Athletic Bilbao dal 2012, ma nonostante gli anni che ha trascorso al Bilbao, secondo il quotidiano Record, sarebbe stato ancora oggetto di commenti razzisti. Pregiudizi che avrebbero messo in discussione la legittimità ad avere in squadra un basco di colore. Il tema è stato affrontato nel documentario Six Dreams, di Amazon, e questo video ha immediatamente  imboccato l’autostrada del web e inizia già a essere virale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy