L’incontentabile Guardiola: entra nella storia, ma invece di festeggiare…discute con Sterling!

L’incontentabile Guardiola: entra nella storia, ma invece di festeggiare…discute con Sterling!

Finisce la stagione del City, con quattro titoli domestici su quattro messi in bacheca. Chiunque sarebbe felicissimo, ma non Guardiola. Che invece di saltare di gioia…parla con Sterling e gli spiega delle cose subito dopo il fischio finale.

di Redazione Il Posticipo

Il Diavolo, si dice in inglese, è nei dettagli. E visti i risultati di questa stagione, nella quale in Inghilterra solamente il Manchester City ha sollevato trofei, Pep Guardiola è davvero…un diavolo di allenatore. Charity Shield, Carabao Cup, Premier League e FA Cup, in rigoroso ordine di conquista. Un poker che non ha eguali e che catapulta il catalano tra i migliori manager che abbiano mai calcato i campi di Albione. Ce n’è abbastanza per festeggiare, anche se la Champions è sfuggita. Ma al fischio finale del signor Friend, a Wembley è andata di nuovo in scena una situazione conosciuta.

RIMPROVERO – Finisce la stagione del City, ma invece di saltare di gioia Guardiola…parla con Sterling e gli spiega delle cose. Come riporta il Daily Mail, il tecnico ha…catturato l’attaccante inglese e si è messo a discutere con lui riguardo qualcosa della partita appena terminata. Lo ha rimproverato per aver cercato di “rubare” (inutilmente, perchè la FA lo ha assegnato al brasiliano) un gol a Gabriel Jesus, spingendo in rete un pallone che sarebbe comunque entrato? Macché. Semplicemente una piccola lezione, come conferma lo stesso Guardiola a BT Sports. “In partita gli ho detto qualcosa dalla panchina, ma lui non ha capito quello che doveva fare”. E poco importa se l’inglese ha realizzato una doppietta e se il match è finito 6-0 per il City.

PRECEDENTE – Se Guardiola vuole rimproverarti, lo farà, indipendentemente dal momento. E il bello è che Sterling lo sa benissimo, visto che non è nuovo a beccarsi le ramanzine del suo allenatore a partita finita. Il caso più recente è quello del derby di andata in Premier League, quando il City batte lo United ancora alle prese con Mourinho. Ma al fischio finale, mentre la sua squadra festeggia, il catalano corre verso Sterling e comincia a discuterci in mondovisione, sempre perché durante il match l’attaccante non aveva seguito alla lettera le indicazioni ricevute dalla panchina. Le reazioni alla scenetta di Wembley? Qualcuno ha apprezzato, perchè è una di quelle piccole cose che fanno la differenza. “Guardate Guardiola come va a riprendere Sterling, ecco perchè è il migliore”. Ma qualcuno, visto che la stagione è finita, ha sposato il buon vecchio lodo Mourinho al riguardo: “godersi le cose, di tanto in tanto, non fa mica perdere i capelli”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy