Leeds sempre più Loco: super rimonta e… morsi tra compagni?

Leeds sempre più Loco: super rimonta e… morsi tra compagni?

Il Leeds di Marcelo Bielsa perdeva per due reti a zero contro l’Aston Villa. Poi diventa affamato e… ‘Loco’: rimonta e l’ala Alioski morde un compagno sulla pancia.

di Redazione Il Posticipo

Nel calcio, quando si usa il termine ‘affamato’, lo si fa per lasciar intendere la fame di vittoria. Uno degli allenatori che usa la fame di vittoria come propria filosofia professionale è senza dubbio Marcelo Bielsa, per gli amici el Loco, ora alla guida del Leeds United. Forse, però, per esprimere il concetto di ‘fame’ in inglese, l’argentino deve lavorare ancora un po’, perché la sua accezione non pare proprio chiara a tutti. Almeno non a Ezgjan Alioski, ala macedone del Leeds, che deve aver male interpretato lo sprone del mister e prima di calciare una punizione…morde un compagno sulla pancia.

ROUTINE – Le riprese della partita mostrano i due giocatori a colloquio prima di battere un calcio piazzato. Probabilmente il macedone e lo spagnolo Pablo Hernandez si stavano mettendo d’accordo sul da farsi, su chi dei due dovesse calciare la palla e come, su quale schema chiamare o al massimo su cosa fare a Capodanno. Quel che è certo è che Alioski ha anticipato il cenone e, mentre si riposava con le mani sulle ginocchia, ha stampato un bel morso sulla pancia del compagno di squadra in piedi accanto a lui, che comunque non sembra essersi scomposto più di tanto. Sarà routine in quel di Leeds? O forse dipende dalla ferrea dieta a cui Bielsa sottopone i suoi?

NORMALE – I gialloblù perdevano contro un’altra nobile decaduta del calcio inglese, l’Aston Villa, per 2-0. Pian piano, però, tra una verticalizzazione e un contropiede, tra una pacca sulla spalla e un morso, sono riusciti anche a rimontare e chiudere la gara in vantaggio per 2-3 con il primo gol in prima squadra per il giovane Clarke, il colpo di testa dello svedese Pontus Jansson e il gol in zona cesarini di Kemar Roofe. In ogni caso, il web, oltre a sottolineare l’impresa della squadra, si è accorto del morso e più di qualche tifoso sta cercando di venire a capo della questione. Perché mai un giocatore dovrebbe mordere un compagno? Le immagini non fanno chiarezza: nessuno dei due giocatori ha cambiato espressione dopo il fatto, né un sorriso né un gesto di stizza; proprio come se fosse normale. Ma del resto, se al timone c’è il Loco…forse lo è!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy