Le scelte del Cholo: CR7 meglio di Messi e Neymar di Mbappé

Le scelte del Cholo: CR7 meglio di Messi e Neymar di Mbappé

Meglio Messi o Cristiano Ronaldo? E chi scegliere tra Neymar e Mbappè? Decidere senza fare torto a nessuno non è facile, ma se c’è qualcuno che di certo dirà la sua, senza peli sulla lingua, quello è il Cholo Simeone

di Redazione Il Posticipo

Meglio Messi o Cristiano Ronaldo? E chi scegliere tra Neymar e Mbappè? Dualismi che hanno fatto, che stanno facendo e che faranno la storia del calcio di questi anni. Scegliere non è facile senza fare torto a nessuno, ma se c’è qualcuno che di certo dirà la sua, senza peli sulla lingua, quello è il Cholo Simeone. Che in un’intervista al Partitazo de COPE ha parlato del campionato appena iniziato, in cui vede favorito il Barcellona, ma è anche tornato sulla lotta infinita tra Messi e CR7. E ha chiarito, confermando la propria opinione, ciò che era emerso da un paio di audio whatsapp galeotti durante il mondiale.

MESSI O CR7? – In una conversazione con il suo secondo Burgos, l’argentino sembrava decisamente preferire il portoghese al suo connazionale. Dovendo scegliere uno dei due, Simeone aveva “votato” per Ronaldo. Un’opinione che il Cholo non smentisce, anzi. “Cristiano Ronaldo è diventato un grande attaccante da area di rigore, in grado di fare la differenza anche da solo, rispetto a Messi, giocatore fenomenale ma che deve avere attorno a sè un gioco corale e compagni all’altezza per rendere al massimo delle sue possibilità. Ho detto quello che pensavo. Non ho parlato con Messi al riguardo, ma non credo che possa arrabbiarsi per questo”.

O’NEY O MBAPPÉ? – Ma se tra Messi e CR7 ci si aspetta una lotta serrata, chiedendo al Cholo di scegliere tra Neymar e Mbappé si potrebbe pensare di avere già la sua risposta ben chiara. Del resto, come potrebbe Simeone apprezzare un carattere come quello di O’Ney? E invece il tecnico dell’Atletico sorprende tutti. Lui per la sua squadra comprerebbe proprio Neymar “perché lavora di più per la squadra, come faceva al Barça ai tempi di Luis Enrique”. E Mbappé? Fortissimo ma… “è un calciatore più individualista e non ha una posizione ben definita in campo”. Alla faccia della prevedibilità…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy