Lazio, non c’è due senza tre?

Lazio, non c’è due senza tre?

Dopo gli arrivi di Luis Alberto e Lucas Leiva dal Liverpool, i biancocelesti potrebbero cercare di completare il tris con Alberto Moreno, fuori dal progetto di Klopp.

di Redazione Il Posticipo

La Lazio aspetta con gioia il Liverpool a Formello. La squadra biancoceleste ha messo a disposizione il suo centro sportivo agli inglesi, impegnati nel ritorno della semifinale di Champions League contro i cugini della Roma. Una mossa che ovviamente fa felici i tifosi, che non vedono l’ora di accogliere i giustizieri (perlomeno temporanei) dei rivali cittadini. Ma che potrebbe anche avere senso da un punto di vista della società, che non solo si fa amico un grande club dell’Europa che conta, ma che può anche osservare da vicino qualche possibile obiettivo di mercato. Come ad esempio Alberto Moreno.

ESTERNO OFFENSIVO – Lo spagnolo, arrivato a Liverpool nel 2014 dal Siviglia, ha perso il posto nella squadra di Klopp. Nelle gerarchie del tecnico tedesco è stato scalzato dallo scozzese Robertson, che rispetto all’iberico dà più garanzie per quel che riguarda la fase difensiva. Ma questo ragionamento, valido per il 4-3-3 dell’allenatore dei Reds, non crea certo problemi ad un eventuale trasferimento di Alberto Moreno alla Lazio. Con Inzaghi sempre più legato al suo 3-5-2, il calciatore del Liverpool sarebbe l’esterno di centrocampo ideale, devastante nelle folate offensive ma anche difensivamente accorto. O almeno, certamente con più attitudine alla fase di palla altrui rispetto a Lukaku.

NON C’È DUE SENZA TRE – Con un contratto in scadenza 2019 che con molta probabilità non sarà rinnovato, l’opportunità per Tare è quella di dimostrare che non c’è due senza tre. Gli ultimi due arrivi da Liverpool, infatti, sono tranquillamente annoverabili tra i migliori affari biancocelesti dell’ultimo decennio. Prima Luis Alberto, che dopo essersi ambientato è diventato l’uomo in più di questa Lazio, il calciatore in grado di far saltare il banco in qualsiasi momento. Poi Lucas Leiva, arrivato come uno scarto dei Reds e trasformatosi in leader maximo della squadra. Entrambi latini, come Moreno. Che per una dozzina di milioni potrebbe raggiungere i suoi ex compagni a Formello. Un motivo in più per aspettare con trepidazione l’arrivo del Liverpool.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy