Lazio, se Inzaghi…sposa la Signora c’è l’idea Conceicao

Lazio, se Inzaghi…sposa la Signora c’è l’idea Conceicao

La panchina di Inzaghi è la più salda di tutta la Serie A, ma su di lui c’è l’ombra della Juventus. In caso di addio, la Lazio potrebbe avere già pronto il piano di riserva: Sergio Conceicao, allenatore del Porto.

di Mattia Deidda

Non c’è tempo per pensare alla sconfitta contro la Juventus. La Lazio deve digerire il prima possibile il gol subito al 90′ da Dybala, e gettarsi con la testa all’impegno di Europa League. Inzaghi non ha intenzione di sottovalutare la competizione per favorire il campionato. Ogni gara deve essere giocata al massimo delle proprie capacità. Una mentalità vincente, che non è passata inosservata a Torino: in caso di addio di Allegri, il nome di Inzaghi è uno dei primi a comparire sulla lista bianconera. La Lazio non ha intenzione di lasciarlo andare, ma nel calcio è sempre meglio non farsi trovare impreparati, e nella peggiore delle ipotesi la società biancoceleste sarebbe pronta a contattare una vecchia conoscenza: Sergio Conceicao, allenatore del Porto.

Inzaghi, tentazione Juve

La panchina di Inzaghi è la più salda di tutta la Serie A. Nessun pericolo sulla scadenza del contratto, nessuna polemica da parte della società così come dei tifosi. Tutto l’ambiente biancoceleste adora il tecnico laziale, che in due anni di carriera come allenatore ha dimostrato il suo valore. Uscito dalla Primavera della Lazio, Inzaghi ha immediatamente colpito positivamente gli addetti ai lavori, regalando al campionato un grande calcio con giocatori che sembravano destinati a finire nel dimenticatoio. Ha iniziato ad osservarlo attentamente la Juventus; il rapporto tra i bianconeri ed Allegri non è mai stato perfetto, e con una squadra pronta al rinnovamento (Buffon, Marchisio e Barzagli vicini al termine della carriera), la società è pronta ringiovanire anche la panchina. Il fascino ed il potere della Juventus sono difficili da respingere: giocare sempre per il titolo e per vincere la Champions League, è l’obiettivo di qualsiasi allenatore al mondo.

Conceicao, scuola Eriksson

Nel caso in cui la Juventus opti per Inzaghi, la Lazio sta già pensando il piano di riserva: Sergio Conceicao, allenatore del Porto, ex calciatore biancoceleste, campione d’Italia con la Lazio. Una persona che evoca dolci ricordi nella mente dei tifosi, al pari di Mancini e lo stesso Inzaghi. Tutti e tre nella rosa dello Scudetto, allenati da Eriksson, in grado di vincere la supercoppa UEFA contro il Manchester United. Conoscere l’ambiente romano, è il primo passo per poter allenare a Roma senza perdere la bussola nei momenti di difficoltà. La società è pronta a puntare sul portoghese, nella speranza che, come i suoi ex compagni di squadra, anche lui sia in grado di portare dei trofei in società (Mancini coppa Italia, Inzaghi supercoppa italiana).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy