L’assurdo scenario che porterebbe a uno spareggio in Premier: quasi impossibile, ma i tifosi neutrali…ci sperano!

L’assurdo scenario che porterebbe a uno spareggio in Premier: quasi impossibile, ma i tifosi neutrali…ci sperano!

Lo scorso anno i Citizens hanno portato a casa il titolo senza troppe difficoltà, stavolta per farlo potrebbero dover aspettare l’ultima giornata. O, peggio ancora, lo spareggio. Il sogno di tutti i tifosi neutrali e l’incubo delle due squadre chiamate in causa potrebbe anche materializzarsi.

di Redazione Il Posticipo

Lotta punto a punto per la Premier League. Il Manchester City di Guardiola è una lunghezza avanti ai rivali di questa stagione, il Liverpool di Klopp. Lo scorso anno i Citizens hanno portato a casa il titolo senza troppe difficoltà, stavolta per farlo potrebbero dover aspettare l’ultima giornata. O, peggio ancora, lo spareggio. Il sogno di tutti i tifosi neutrali e probabilmente l’incubo delle due squadre chiamate in causa potrebbe anche materializzarsi. A decidere tutto in caso di parità, infatti, dovrebbe essere la differenza reti. Se anche quella cifra dovesse combaciare, ci si dovrebbe rivolgere ai gol fatti. Niente scontri diretti.

DIFFERENZA RETI – Il che crea un problema alla squadra di Guardiola, che con il pareggio e la vittoria stagionale sarebbe davanti al Liverpool se contassero solo le partite tra le due avversarie. Ma così non è, quindi spazio ai gol. Ammesso che prima il Liverpool faccia giusto un punto in più dei campioni in carica. In qualsiasi altro caso, ovviamente, ci sarebbe un campione già definito. Se però le squadre finissero a pari punti, largo alla matematica. Al momento attuale la differenza reti parla a favore del City, che è a +68 contro i +64 del Liverpool. Quindi, oltre a perdere punti, la prima in classifica deve anche perdere male. Oppure il Liverpool vincere bene, molto bene, per colmare la differenza.

GOL FATTI – E poi bisogna anche arrivare alla stessa cifra anche nei gol fatti. Impossibile? Sì, o…quasi. Il Daily Mail riporta una serie di risultati che costringerebbero Manchester City e Liverpool ad affrontarsi ancora una volta, quasi certamente a Wembley. Come si fa? Semplice. Nella penultima giornata, il Liverpool deve travolgere il Newcastle di Benitez a St James’ Park con un clamoroso 1-7, mentre il City deve perdere all’Etihad per 0-2 contro il Leicester di Rodgers. Salvo poi vincere l’ultima partita, a Brighton, per 0-4, mentre a Anfield, secondo questo strano scenario, è previsto uno psicodramma per i Reds, che pareggerebbero 3-3 con i Wolves. Il tutto per un totale di 95 punti, 94 gol fatti, 24 subiti e differenza reti a 70. Per entrambe. Una combinazione quasi impossibile. Ma questo non impedirà agli amanti del calcio (e alle televisioni) di sognare una finale scudetto per il campionato più seguito del mondo!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy