Lampard, allenamento pre-Bielsa con spionaggio? Al Derby County arriva la polizia…

Lampard, allenamento pre-Bielsa con spionaggio? Al Derby County arriva la polizia…

Qualche grana per l’ex centrocampista al primo anno da tecnico in Championship. Le forze dell’ordine hanno interrotto la seduta della sua squadra per interrogare un soggetto sospetto appostato sulla recinzione del campo di allenamento!

di Redazione Il Posticipo

Questa forse non se la aspettava, ma per Frank Lampard finora è stata una stagione ricca… di sorprese! Come scordare l’impresa dell’allievo contro il maestro José Mourinho all’Old Trafford in Carabao Cup? Quella sera il Derby County ha eliminato il Manchester United ai rigori: una cosa che non succede mica tutti i giorni! E chissà come andrà a Leeds contro la squadra di Bielsa capolista in Championship: Lampard spera di fare bene in campo, ma soprattutto che quanto accaduto in allenamento non abbia turbato i suoi ragazzi…

SPIONAGGIO ALL’ALLENAMENTO – Come riporta il Mirror, la squadra di Lampard si è ritrovata al centro di un caso di spionaggio nella contea del Derbyshire. L’allenatore è stato costretto a interrompere l’allenamento per l’arrivo della polizia, chiamata per fermare un individuo sospetto che stava spiando la seduta dei giocatori dalla recinzione. Le forze dell’ordine sono entrate in campo dirette verso l’uomo munito di binocolo, che però è stato successivamente rilasciato dopo essere stato interrogato. A rassicurare tutti ci ha pensato la polizia dal suo account Twitter: “Gli ufficiali sono stati al campo dell’allenamento del Derby County perché un individuo era stato visto appostato sulla recinzione. Ricerca condotta in maniera eccellente e soggetto individuato. Controlli fatti. Mantenere la squadra al sicuro per portare a casa una vittoria contro il Leeds l’11 gennaio”.

PRIMA DI BIELSA – Un fatto successo alla vigilia della complicata trasferta sul campo del Leeds di Bielsa, scontro fondamentale in chiave promozione. Gli uomini di Lampard hanno 8 punti di svantaggio rispetto alla capolista, ma il Leeds è reduce da due sconfitte di fila in campionato: insomma, sulla carta partita tutt’altro che scontata. Il tecnico inglese spera soprattutto che quanto accaduto a poche ore dal match non abbia turbato i suoi ragazzi. In fondo a tifare per loro adesso ci sarà anche… la polizia!

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy