Lacazette in fuga dall’Arsenal, altra grana per Emery

Lacazette in fuga dall’Arsenal, altra grana per Emery

L’attaccante dei Gunners starebbe seriamente pensando di chiedere la cessione immediata alla società, soprattutto vista la scelta da parte di Emery di optare per il 4-2-3-1 e di schierare Aubameyang come prima scelta.

di Redazione Il Posticipo

Dopo un anno a Londra, è già arrivato il momento per Lacazette di lasciare la Premier League? Secondo i francesi di Le10Sport l’attaccante dei Gunners starebbe seriamente pensando di chiedere la cessione alla società, soprattutto vista la scelta da parte di Emery di optare per il 4-2-3-1. Uno schema particolarmente caro al tecnico spagnolo, ma che in casa Arsenal crea un problema non di poco conto. Con una sola punta, non c’è spazio per qualcuno. E questo qualcuno, almeno dalle prime partite di questa stagione, è proprio il francese, relegato in panchina per far giocare Aubameyang. Un dualismo che rischia di creare qualche problema all’allenatore.

MERCATO APERTO – E quindi, riportano dalla Francia, c’è la possibilità che il transalpino (escluso dai 23 mondiali da Deschamps) chieda al club di essere ceduto nelle ultime ore di mercato. C’è tempo ancora fino al 31 e di certo le pretendenti non mancano al transalpino. A partire dalla Ligue 1, campionato in cui è cresciuto ed esploso con la maglia del Lione e in cui potrebbe tornare, dato che anche da quelle parti le trattative sono ancora aperte. Per un eventuale trasferimento in Inghilterra, invece, dovrebbe attendere il prossimo gennaio. Se il francese vuole lasciare l’Emirates, dovrà per forza di cose portare un’offerta importante ai Gunners, considerando che è stato pagato 53 milioni.

RIVALE? – L’arrivo di Aubameyang nello scorso gennaio aveva già sollevato i primi dubbi sulla convivenza tra i due, ma Lacazette era stato molto chiaro nel negare un malessere dovuto all’acquisto dell’ex Borussia Dortmund. “Non ho mai detto che il suo arrivo era un male per me, lo hanno detto solamente i giornali. Ero contento perchè sapevo che avremmo potuto giocare assieme, non l’ho mai visto più come un rivale che come un compagno di squadra e quindi sono stato felice del suo acquisto, sin dal primo momento“. E Wenger aveva accontentato il francese, cambiando modulo con l’arrivo di Aubameyang e giocando con il 4-3-3, schierando il nuovo acquisto come esterno. Ma nel 4-2-3-1 di Emery, c’è spazio solo per uno dei due. E viste le scelte, Lacazette pare aver capito che il futuro potrebbe essere lontano dall’Emirates.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy