La strana lezione di Dani Alves: “Se il mondo vi tira addosso m***a…”

La strana lezione di Dani Alves: “Se il mondo vi tira addosso m***a…”

Il terzino del Paris Saint-Germain spiega ai suoi tantissimi follower che non importa quanto una situazione possa sembrare senza soluzione, c’è sempre un modo di risolvere i problemi e di superarli brillantemente. Come? A modo suo…

di Redazione Il Posticipo

Il senso della vita, sportiva e non? A volte va tutto bene, altre…decisamente no. Un pensiero che prima o poi hanno tutti, ma che nel mondo del calcio è stato appena espresso…da un filosofo d’eccezione. A rendere abbastanza esplicita la massima è Dani Alves, uno che dal punto di vista della carriera non ha di certo di cui lamentarsi. Con una bacheca strapiena di trofei e dopo aver indossato le maglie delle più grandi squadre d’Europa, il brasiliano è forse la persona meno adatta a parlare di problemi. Ma siccome…è Dani Alves, lo fa eccome e sul suo profilo Instagram lascia una riflessione tra il comico…e il profondo.

CACCA DI VACCA – Il terzino del Paris Saint-Germain, in vacanza grazie alla sospensione invernale della Ligue 1 (in cui sotto le feste non si gioca), spiega ai suoi tantissimi follower che non importa quanto una situazione possa sembrare senza soluzione, c’è sempre un modo di risolvere i problemi e di superarli brillantemente. Come lo fa? Prendendo in mano…una cacca di vacca. “Facciamo una riflessione. Io sto correndo qui, in mezzo alla natura. Sapete cos’è questa? Non lo sapete? Ve lo dico io. È una cacca di vacca”. Fin qui, la lezione di biologia del dottor Dani Alves va alla grandissima. Ma perchè il brasiliano la mostra a tutti?

ROCCIA – Per dare una lezione di vita. In effetti, il ricordino lasciato dall’animale ora è solido, come una roccia. Ed è esattamente il senso che vuole dare l’ex Barcellona al suo discorso. “Sopravvivere. Superare. Se la vita vi tira addosso m***a, voi andate avanti, perchè anche la m***a può essere un modo per diventare una roccia”. Insomma, uno strano modo di tirare su chi magari non sta vivendo un momento bellissimo, ma effettivamente il ragionamento di Dani Alves…colpisce eccome. E in fondo, anche se è facile dimenticarlo, il brasiliano sa bene quanto sia difficile affrontare certi momenti. L’infortunio che gli ha fatto saltare il mondiale ha rischiato di mandarlo in depressione. Ma, come…l’oggetto che ha preso come esempio, è servito a renderlo più forte.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy