La scalata di Quintero: dal Pescara…al Real Madrid?

La scalata di Quintero: dal Pescara…al Real Madrid?

Pekerman ha consegnato le chiavi della sua Colombia al talento di James Rodriguez e di Juan Fernando Quintero. E ora per l’ex calciatore del Pescara si potrebbero aprire scenari decisamente inaspettati…

di Redazione Il Posticipo

La sfida con la Polonia lascia in eredità un paio di certezze: se la Colombia si accende, i Cafeteros sono ancora bollenti. E la convivenza fra James Rodriguez e Quintero è possibile. Pekerman ci ha provato e, rivoluzionando il modulo i risultati sono stati molto confortanti. E adesso per Quintero, che ha al suo attivo una stagione in Serie A con il Pescara di qualche anno fa, si potrebbero aprire scenari inaspettati. Due indizi non fanno una prova, ma è già più di una coincidenza…

REAL MADRID – Per il calciatore, di proprietà del Porto ma in prestito al River Plate, potrebbero infatti schiudersi le porte del Real Madrid. Secondo Don Balon, pare che alcuni emissari del club spagnolo abbiano cerchiato in rosso il nome del regista sul taccuino e gli vogliano consegnare una camiseta blanca. Le trattative sarebbero anche in stato piuttosto avanzato, considerando che il primo incontro, secondo la testata spagnola, si è consumato nella sala dell’albergo che ospita la nazionale colombiana. Una tesi rafforzata dalla presenza di…James Rodriguez. Gli emissari che hanno parlato con Quintero si sono fermati a scambiare due chiacchiere e un saluto con il numero 10 della Colombia, in prestito al Bayern Monaco ma ancora ufficialmente un giocatore dei Blancos. Forse anche per chiedere informazioni sul compagno di nazionale?

LOPETEGUI – Non è da escludere. Resta invece da capire il senso di questo possibile acquisto. Perché Quintero al Real Madrid? Le Merengues ne hanno bisogno? Il Real in quel ruolo è “abbastanza” coperto con Modric e come trequartista, volendo, c’è un certo Isco. Eppure un motivo che rende possibile questo affare c’è e si chiama Julen Lopetegui. La miglior garanzia sulla veridicità della trattativa è la presenza sulla panchina del Real dell’ex C.T. spagnolo, che ha allenato e apprezzato Quintero al Porto. Fra i due c’è una profonda stima e con ogni probabilità il colombiano accetterebbe anche la possibilità di partire dalla seconda o terza fila. E quindi tutto sembra molto fattibile, per due ottimi motivi: in primis, perché il calciatore ritroverebbe l’allenatore che lo ha valorizzato. E poi perché anche Florentino Perez ha dato il suo placet alla trattativa, purchè il prezzo e le pretese del giocatore non siano esagerate. E poi ce ne sarebbe anche un terzo, quello che nell’ottica del colombiano potrebbe dare l’accelerata definitiva all’affare: e quando gli ricapita, a Quintero, di giocare nel Real?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy