PSG, la madre-agente di Rabiot attacca il presidente Al-Khelaïfi: “Non capisce niente di calcio! Mio figlio sta soffrendo…”

PSG, la madre-agente di Rabiot attacca il presidente Al-Khelaïfi: “Non capisce niente di calcio! Mio figlio sta soffrendo…”

I problemi del club francese sembrano non voler finire. Questa volta il campo non c’entra: ad alzare la temperatura attorno ai campioni di Francia infatti è il braccio di ferro senza fine tra l’entourage del centrocampista e il numero uno del Psg…

di Redazione Il Posticipo

Nessuno si aspettava che la stagione del Psg potesse prendere questa piega. A parte il titolo in Ligue 1, sono arrivate solo delusioni tra Champions League (fuori ai quarti col Manchester United), Coppa di Lega francese (k.o. a sorpresa col Guingamp) e Coppa di Francia: freschissimo infatti è il ricordo della sconfitta in finale col Rennes, costata al tecnico Thomas Tuchel tantissime critiche. Ma i problemi per la squadra di Nasser Al-Khelaïfi non finiscono qui!

ATTACCO AL PRESIDENTE – In casa del Psg continua a tenere banco il caso Rabiot, finito ai margini del club dopo il trasferimento mancato al Barcellona nell’ultima finestra di mercato. A smuovere le acque questa volta è stata la madre-agente del centromcapista che ha rifilato un colpo bassissimo al presidente Al-Khelaïfi parlando all’agenzia Afp: “Quando qualcuno prende decisioni nella vita ci sono sempre delle conseguenze a breve, medio o lungo termine. Non capisce che come presidente ha dimostrato di non conoscere niente di calcio, di calciatori e prima ancora di uomini”. Dopo le dichiarazioni da agente, la signora Veronique però ha parlato anche da madre…

RABIOT SOFFRE – Lo stallo tra giocatore e Psg ha danneggiato entrambe le parti? Secondo la madre-agente non ci sono dubbi su questo: “Se Adrien fosse stato punito per qualcosa di giusto, sarebbe stato tutto diverso… Gli altri sanno che è stato maltrattato e soffre senza dire nulla”.  La donna che ha messo al mondo il calciatore è furiosa col presidente: “Non so se è cosciente di quello che sta facendo… La situazione si è incancrenita. Al-Khelaïfi ha tolto serenità, è impossibile ignorare quando uno dei giocatori più forti è stato maltrattato così davanti a tutti. Il problema è che non ha nemmeno detto niente. Se avesse parlato forse le cose sarebbero andate diversamente”. Parole durissime, che sanno di amarezza e di rancore per quanto accaduto… ma soprattutto di addio imminente!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy