La figuraccia social di Morata: il suo messaggio sbagliato per Cahill diventa virale

La figuraccia social di Morata: il suo messaggio sbagliato per Cahill diventa virale

Alvaro Morata non sembra aver capito benissimo cosa stava succedendo a Londra e ha dato per scontato che il giro d’onore di Cahill fosse per celebrare il suo addio al calcio e non al Chelsea. E quindi ha spedito all’ex compagno un messaggio…da fine carriera!

di Redazione Il Posticipo

Non è esattamente il momento migliore della carriera di Gary Cahill. Il difensore ed ex capitano del Chelsea ha salutato (con riluttanza) Stamford Bridge, visto che il suo contratto è andato in scadenza e che Maurizio Sarri gli ha fatto capire con le cattive, schierandolo con il contagocce, che il suo tempo con la maglia dei Blues è terminato. In ogni caso i tifosi hanno tributato una standing ovation all’inglese, uno dei grandi protagonisti del ciclo vincente del club di Abramovich. In sette stagioni e mezzo Cahill ha vinto due volte la Premier, altrettante FA Cup, una Champions e una Europa League. Ce n’è abbastanza…per ritirarsi felice.

FIGURACCIA – Peccato che Cahill non abbia alcuna intenzione di appendere gli scarpini al chiodo. Del resto, a neanche 34 anni, di tempo per scrivere nuove pagine di calcio ce n’è. Qualcuno però non la pensa così e ha addirittura deciso di dedicare al difensore un messaggio sui social network, facendogli i complimenti per una splendida carriera e ringraziandolo per l’onore di essere stato un suo compagno di squadra. Di chi è la figuraccia? Di Alvaro Morata, che evidentemente da Madrid non ha capito benissimo cosa stava succedendo a Londra e ha dato per scontato che il giro d’onore di Cahill fosse per celebrare il suo addio al calcio e non al Chelsea.

ARRIVA ALONSO – Sotto agli…auguri di Morata fa anche capolino il connazionale Marcos Alonso. Che, direttamente da Stamford Bridge, ha il polso della situazione e, tra una risata e l’altra, spiega all’ex juventino che le cose non stanno come crede: “Fratello, guarda che mica si ritira, eh”, chiosa il terzino ex Fiorentina. Una gaffe che non è passata inosservata sui social, con lo screenshot dello scambio di commenti che è stato ripubblicato ovunque. La didascalia più diffusa? Ovviamente, riguarda la poca propensione al gol di Morata ai tempi del Chelsea: “E anche stavolta, Morata è andato solo vicino al bersaglio”. Ma almeno, alle prese in giro social lo spagnolo dovrebbe essere ormai abituato.

D51VOQ3XoAYIEYz

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy