La bestia Jones e la mammoletta Luiz: “Quando il Chelsea perde, lui si nasconde”

La bestia Jones e la mammoletta Luiz: “Quando il Chelsea perde, lui si nasconde”

Il 6-0 subito sul campo del Manchester City ha fatto rabbrividire tutto l’ambiente che ruota attorno al Chelsea, compreso anche qualche ex della squadra. A stroncare il brasiliano ci ha pensato l’indimenticabile Vinnie Jones

di Redazione Il Posticipo

Per quelli che erano abituati a John Terry, adesso è tutto più difficile. Il Chelsea ha offerto delle prestazioni disastrose fuori casa: prima il 4-0 col Bournemouth, poi il 6-0 sul campo del Manchester City. Un tracollo netto e verticale che ha reso la posizione di Maurizio Sarri sempre più complicata: l’esonero del tecnico non è da escludersi visti i precedenti in casa Blues. I guai passano soprattutto dalla difesa dove Antonio Rüdiger e David Luiz dovrebbero dominare e invece arrancano: a lasciare maggiormente perplessi è soprattutto il brasiliano…

“SI NASCONDE” – A stroncare in pieno Luiz ci ha pensato l’ex difensore Vinnie Jones coi Blues nel 1991-92: l’ex centralone inglese classe ’65 tutto muscoli e temperamento oggi fa l’attore, ma non ha dimenticato la sua vecchia squadra e come si dovrebbe giocare a calcio. Jones ha attaccato Luiz ai microfoni di TalkSport: “Quando il Chelsea sta perdendo, Luiz si nasconde. Ho visto la partita e ho pensato ‘che cosa sta succedendo qui?’ Quando la squadra sta vincendo lui sembra forte, ma tutte le volte in cui ho visto i Blues lottare o perdere lui si era già nascosto”.

DOPO TERRY – David Luiz e compagni hanno dovuto raccogliere l’eredità di John Terry che ha lasciato i Blues al termine della stagione 2016-17: secondo Jones il brasiliano non ci è riuscito finora. “Quando Terry è andato via ha lasciato un enorme vuoto che Luiz non è riuscito a riempire. Il Chelsea non se lo può permettere”. Il club paga un pacchetto arretrato male assortito: Antonio Rüdiger non è una garanzia, il capitano Gary Cahill è stato fatto fuori da Sarri, Andreas Christensen ed Ethan Ampadu sono giovani ma ancora un po’ inesperti. E David Luiz… si nasconde!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy