La 10 proibita: nessuno indosserà la maglia di Messi

La 10 proibita: nessuno indosserà la maglia di Messi

L’assenza di Lionel Messi dalle prossime partite dell’Albiceleste sarà davvero evidente, almeno dal punto di vista numerico. Forse non si giocherà in 10 ma di certo si giocherà…senza 10. Nel vero senso della parola.

di Redazione Il Posticipo

Una scelta simbolica, che la dice lunga su quanto l’Argentina abbia bisogno del suo leader. Al punto che l’assenza di Lionel Messi dalle prossime partite dell’Albiceleste sarà davvero evidente, almeno dal punto di vista numerico. Forse non si giocherà in 10 ma di certo si giocherà…senza 10. Nel vero senso della parola. La maglia di Messi non sarà assegnata nella numerazione per le partite contro Guatemala e Colombia, come riporta il Mundo Deportivo. Una scelta che segue quella della Pulce di non rispondere alla convocazione di Scaloni. Una decisione presa insieme al tecnico ad interim, che però tutti sperano sia temporanea quanto l’incarico dell’ex Lazio. Al punto che la maglia è…tenuta libera in attesa del ritorno del Messia.

PRIMO ADDIO – Che poi, in realtà, sarebbe il secondo. Dopo la grandissima delusione della seconda Copa America persa in finale contro il Cile, con tanto di rigore sbagliato, Messi aveva detto basta. Troppe pressioni su di lui e poca considerazione del fatto che forse l’Argentina, con o senza la Pulce, sta passando un periodo florido di campioni ma avaro di soddisfazioni. Del resto, se anche prima del 2005 (anno dell’esordio in nazionale di Messi) erano già passati dodici anni dall’ultimo trofeo, non può certo dipendere dal calciatore del Barça. E quindi nell’estate 2016 sembrava tutto finito. Niente più Albiceleste. Ma è chiaramente durata poco.

FUTURO – Anche perchè l’Argentina non se l’è passata bene. E c’è voluto un girone di qualificazione stellare da parte del cinque volte Pallone d’Oro per staccare il pass per la Russia. Poi, come sempre, il mondiale ha fatto storia a sè. Un altro rigore sbagliato, altre polemiche. Tante. Anzi, troppe. E Messi si è preso una pausa, chissà quanto lunga. La Federazione dovrà creare un nuovo progetto che possa affascinare la Pulce e convincerlo a tornare sui suoi passi. Nel frattempo, la 10 rimane senza padrone. Anche perchè sembra difficile pensare che qualcuno sia disposto a farsi carico di una maglia così pesante. Del resto si parla pur sempre della 10…del 10. E finchè Messi non la indosserà di nuovo, rischia di prendere parecchia polvere.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy