Klopp stuzzica il Barça: “Il Camp Nou non è un tempio del calcio…”

Klopp stuzzica il Barça: “Il Camp Nou non è un tempio del calcio…”

Il manager del Liverpool tira fuori le unghie alla vigilia della trasferta della sua squadra in Spagna per l’andata delle semifinali di Champions League. E si concentra sullo stadio…

di Redazione Il Posticipo

Jürgen Klopp carica il suo Liverpool alla vigilia della trasferta di Barcellona, valida per l’andata delle semifinali di Champions League. Finale anticipata o supersfida tra due squadre che rappresentano in questo momento il meglio del calcio europeo?  Il tecnico tedesco ha preferito concentrarsi sullo stadio che ospiterà la gara… rifilando una bella bordata agli avversari! “Il Camp Nou? Non è un tempio del calcio”.

CAMP NOU –  Il Liverpool punta forte sulla Champions, con la Premier League forse scappata via (il Manchester City ha un punto in più sui Reds a due giornate dalla fine), la squadra di Klopp confida nell’Europa e sogna la rivincita dopo la finale persa col Real un anno fa a Kiev. Prima però i Reds dovranno uscire indenni dal “giardino” di Leo Messi, quello che tutti considerano un luogo sacro del calcio mondiale. Tranne Klopp. Il tecnico ha alzato la temperatura con una dichiarazione sorprendente ai microfoni di Dazn: “Il Camp Nou è solo uno stadio, piuttosto grande, ma non è un tempio del calcio”.

FORTINO -Tutta pretattica in vista della sua prima volta da allenatore a Barcellona? “Le altre squadre se la sono passata male quando hanno giocato lì e adesso lo sperimenteremo noi sulla nostra pelle. Si, è una partita fantastica per tutti tifosi di calcio ma se giochi contro il Barcellona, non sei il favorito”.  Anche perché Roberto Firmino è a rischio: “Dopo l’allenamento di giovedì ha accusato un piccolo problema muscolare, potrebbe essere pronto per mercoledì, però non ne siamo certi. Ma Bobby è Bobby e sarà sicuramente con noi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy