Kiraly, via i pantaloni della tuta per cambiare vita? Il 43enne ungherese dice basta col calcio…

Kiraly, via i pantaloni della tuta per cambiare vita? Il 43enne ungherese dice basta col calcio…

Non solo grandi parate: a volte per rendere indimenticabile un portiere basta un outift diverso da quello di tutti gli altri. Gabor Kiraly, il portiere ungherese coi pantaloni della tuta, lascia il calcio giocato all’età di 43 anni.

di Redazione Il Posticipo

Chi porterà i pantaloni della tuta in porta in futuro? Per tutta la sua carriera Gabor Kiraly è stato questo: un portiere diverso da tutti gli altri. Non solo per le buone parate, ma soprattutto per il suo outfit diverso da quello dei colleghi. Il tempo passa per tutti però e, alla fine, anche Gabor Kiraly ha detto basta: lo ha fatto a 43 anni dopo aver giocato un’altra stagione nel massimo campionato ungherese… che però si è conclusa decisamente con l’amaro in bocca!

RITIRO – Come riporta Goal, il portiere Kiraly ha scelto di appendere i guantoni al chiodo dopo una carriera lunghissima cominciata all’inizio degli Anni ’90 in Ungheria e proseguita ad alti livelli prima in Bundesliga e poi in Premier League… senza dimenticare le 108 presenze collezionate difendendo la porta della sua Nazionale! L’estremo difensore ha lasciato a 43 anni dopo l’ultima stagione disputata con l’Haladas, terminata con la retrocessione del club biancoverde in seconda divisione. Una simile colonna del calcio mondiale meritava in campo un finale migliore? Probabilmente sì.

CARRIERA – Il portiere si è sfilato i pantaloni della tuta grigia da calciatore dopo oltre venticinque anni di carriera. Un brutto colpo per tutti gli appassionati del calcio degli Anni ’90 e inizio Duemila, folgorati dall’outfit sfoggiato dal portiere nelle stagioni in Germania (Hertha Berlino, Bayer Leverkusen e Monaco 1860) e in Inghilterra (Crystal Palace, West Ham, Aston Villa, Burnley e Fulham). Kiraly lascia a tre anni esatti dall’estate 2016, quella in cui si è tolto grosse soddisfazioni con la sua Ungheria a Francia 2016: il portiere ha giocato a 40 anni compiuti, diventando il giocatore più vecchio ad aver mai disputato una gara nella fase finale di Europeo… coi pantaloni della tuta addosso! Da oggi il calcio ungherese è un po’ più povero perché ha perso il suo portiere, quello diverso da tutti gli altri.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy