Kanté, il topolino che è diventato…Chuck Norris

Kanté, il topolino che è diventato…Chuck Norris

Mai troppo sottolineata, la presenza in campo del calciatore del Chelsea è fondamentale per la Francia. E pian piano lo stesso Kanté, che a diventare famoso neanche ci tiene, sta assumendo uno status leggendario. Leggere per credere…

di Redazione Il Posticipo

KANTE

 (Photo by Claudio Villa/Getty Images)
(Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Quanto conta il mediano nel calcio moderno? Tanto. Tantissimo. Basterebbe chiedere a Tite, che con il cambio forzato tra lo squalificato Casemiro e Fernandinho si è magicamente ritrovato fuori dal mondiale. Ma anche la mancata presenza del calciatore del Real impallidirebbe rispetto a cosa potrebbe succedere se alla Francia mancasse N’Golo Kanté. Visto che il centrocampista è un uomo in più, la squadra di Deschamps giocherebbe in dieci, quando è abituata a scendere in campo…in dodici! Mai troppo sottolineata, la presenza in campo del calciatore del Chelsea è fondamentale. E pian piano lo stesso Kanté, che a diventare famoso neanche ci tiene, sta assumendo uno status leggendario. Leggere per credere…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy