Juventus e Politano, prendere o lasciare

Juventus e Politano, prendere o lasciare

La Juventus è interessata a Politano ma non vuole aste. L’idea è che i bianconeri possano voler “disturbare” il trasferimento dell’esterno al Napoli, diretta rivale…

di Redazione Il Posticipo

Juventus su Politano? La sensazione, come spesso accade quando si parla di mercato, è che qualcuno non la racconti giusta sino in fondo. Marotta nega l’interesse della Juventus. Carnevali, invece, è uscito allo scoperto dicendo che sul giocatore non c’è solo il Napoli, ma anche un grande top club italiano. Non serve un investigatore privato per capire che sia la Juventus, orfana di Cuadrado a tempo ancora indeterminato. Resta solo da capire se Marotta è disposto a chiudere la trattativa in 48 ore.

Prendere o lasciare

L’adagio va interpretato nel senso pieno del termine. La Juventus è interessata al calciatore del Sassuolo ma non si farà certo prendere per il collo. Nè si arrenderà al Napoli. Ecco perchè, paradossalmente, bisogna prendere Politano o lavorare affinchè il ragazzo non si muova da Sassuolo. I rapporti con la società emiliana sono ottimi, ma la pretesa di 25 milioni è troppo alta. Tuttavia la Juventus ha tutto l’interesse a creare una turbativa per la base d’asta. In questo caso il calciatore diviene irraggiungibile anche per il Napoli, il che sta ugualmente bene alla società bianconera, che opera sul mercato marcando a uomo l’avversario. Successe qualcosa di simile anche qualche anno fa quando la Signora, pur rinunciando a Berardi, ne bloccò, di fatto, il trasferimento alla Roma, creando una situazione di stallo ad hoc affinchè non si rafforzasse una diretta concorrente.

Politano resta comunque una pista

L’esterno del Sassuolo resta comunque una pista ancora molto calda. L’azione mirata allo stallo può essere anche da preludio a cosa può accadere nel prossimo giugno. Del resto il tempo è limitato e gennaio non concede molte margini di manovra. Il Sassuolo dovrebbe vendere Politano, cui poco tempo fa è stato innovato il contratto, e trovare un sostituto che accetti la sfida salvezza in Emilia. Il tutto in meno di 48 ore. Possibile, ma non facile. Ecco perchè prende corpo l’idea che il ragazzo possa restare dov’è: il Sassuolo del resto è in piena lotta per non retrocedere e non può privarsi a cuor leggero di un profilo che resta ideale per la Juventus. Giovane, italiano, di prospettiva. Non è impensabile che il discorso sia rimandato a giugno, quando, nell’ottica di un ringiovanimento della rosa, Politano potrebbe essere preso in grande considerazione. Intanto, l’importante è che non vada a Napoli a rinforzare la diretta concorrente…

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy