Juventus allarme Red per Matuidi?

Juventus allarme Red per Matuidi?

Matuidi potrebbe lasciare la Juventus. Sulle sue tracce lo United pronto a coprire d’oro lui e la Juventus. Attenzione alla regia di Mino Raiola…

di Redazione Il Posticipo

La Juventus trema. O forse no. Un bel rebus di mercato. L’eliminazione in Champions dello United comporta un’accelerata del mercato dei Red Devils, che puntano, senza mezzi termini Blaise Matuidi, punto di forza della Juventus.

Matuidi, un’offerta che non si può rifiutare?

L’offerta, tecnicamente, è di quelle che non si possono rifiutare. Si parla di una cinquantina di milioni. Una cifra che permetterebbe sia di sostituire il francese sia di realizzare una corposissima plusvalenza, considerando che il centrocampista è stato acquistato per meno della metà della cifra pronta a essere sborsata dai Red Devils. Dunque, la dirigenza bianconera si trova di fronte a un quesito che assume le sembianze del rebus. Meglio lasciarlo partire e rimpiazzarlo, con una cifra che permette comunque di investire pesantemente sul mercato, o trattenere il calciatore che funge da ago della bilancia nella squadra di Allegri.

Due possibili variabili: Allegri e…Raiola

In questo senso vi sono diversi parametri da valutare. In primis, se l’allenatore bianconero sarà ancora alla guida della Juventus il prossimo anno. E poi l’effettivo valore del giocatore. Senza dubbio utile, ma non indispensabile. Né tantomeno, insostituibile. Matuidi ha un suo peso specifico alla Juventus perché il gioco di Allegri gli è cucito addosso per esaltarne i pregi e ridurre i difetti. Collante ideale del 4-3-3 ma, insomma, si può giocare a calcio anche senza il francese.

A proposito di francesi. Il procuratore di Matuidi è Mino Raiola. Il che significa che si potrebbero aprire due porte. Una oltralpe e una oltremanica. L’eventuale addio di Matuidi potrebbe essere rimpiazzato da un ritorno, a questo punto neanche troppo clamoroso, di Pogba, che potrebbe essere inserito nella trattativa come contropartita tecnica per il francese con un conguaglio da concordare a favore dello United. L’altra soluzione invece porta direttamente in Francia, specificatamente a Parigi, dove Verratti ha praticamente chiuso il suo ciclo con il PSG. Anche l’abruzzese è nella scuderia di Raiola e non disdegnerebbe per nulla un ritorno in patria…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy