Howedes, anche la Signora sbaglia cavaliere…

Howedes, anche la Signora sbaglia cavaliere…

Howedes ancora infortunato. il suo rientro slitta ancora di qualche settimana ma il tedesco non molla la presa. Vuole giocare nella Juve e guadagnarsi i mondiali.

di Redazione Il Posticipo

Anche la Signora può sbagliare cavaliere. Come nel caso di Howedes. Il tedesco campione del mondo è rientrato a pieni ranghi nel gruppo ma si è nuovamente infortunato. Un gorgo di piccoli problemi senza fine che sta risucchiando e inghiottendo una delle promesse del mercato bianconero. La Juve sperava, ricambiata, in Howedes.

Il tedesco non molla la presa

La sensazione è che Howedes sia oramai fisicamente troppo fragile dopo l’infortunio e l’operazione occorsagli scorso anno. I numeri parlano chiaro. Anzi, sono spietati: dopo l’affaticamento muscolare alla coscia destra, il rientro slitterà ancora di qualche giorno dopo lo strappo che gli è costato tre mesi di stop. Allo status quo, Howedes ha trascorso appena 68’ in campo contro il Crotone. Il resto dei giorni in infermeria. Non esattamente il miglior biglietto da visita per un calciatore che deve essere riscattato. Howedes, tuttavia, non molla. Avrà muscoli di seta, ma la volontà è di ferro. Il difensore non ha ancora accantonato l’idea di rendersi utile negli ultimi due mesi. E di giocarli così bene da guadagnarsi la conferma e la convocazione a Russia 2018. Sembra un esercizio di ottimismo esagerato, ma non è il caso di prendere sottogamba le promesse. Resta da capire cosa ne pensa la Juventus.

Howedes, tre possibilità

La dirigenza della Juventus, colpita comunque dalla professionalità e dalla serietà del calciatore, avrebbe ancora intenzione di scommetterci. Certo, non ai prezzi imposti dallo Schalke che aveva fissato il diritto di riscatto a 13 milioni di euro. In questo senso la Juventus ha due proposte: la prima è di acquistare il calciatore a prezzo di saldo, in altre parole ai 3 milioni di euro previsti come bonus per le presenze. Oppure rinnovare il prestito alle medesime condizioni per valutare se il tedesco ha vissuto una stagione particolarmente sfortunata o se i suoi muscoli sono davvero logori. Qualora lo Schalke non accettasse nessuna delle due proposte, il rientro in Germania sarebbe inevitabile.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy