Juventus e Sudamerica, più che sliding doors…sono puertas corredizas

Juventus e Sudamerica, più che sliding doors…sono puertas corredizas

A 270 minuti dalla fine del campionato, tre sudamericani bianconeri sono sul piede di partenza. O forse no? Porte girevoli per Bentancur, Alex Sandro e Dybala.

di Redazione Il Posticipo

Dybala, Bentancur e Alex Sandro. Tutti inviati speciali. Ultimi 270’ di campionato per capire chi sono e, soprattutto, quanto valgono. In tutti i sensi. I tre sudamericani sono fra color che son sospesi. Fra la permanenza e l’addio. Ma se lasceranno la Juventus, ne deve valere la pena.

BENTANCUR – L’uruguaiano è…desaparecido. Dopo le ottime prestazioni è uscito dai radar e si è visto solo in casi eccezionali e fortuiti. Resta da capire se l’accantonamento sia stato parziale o totale. Nessuno ne mette in dubbio le doti tecniche, ma appare troppo leggero a livello fisico. Non a caso dagli ambienti Juventus trapela la notizia che abbia trascorso parecchio tempo in palestra a mettere su chili di muscoli. Basterà per la riconferma? Sulle sue tracce vi sono diversi club ma la Juventus crede fermamente nel talento. Ecco perché l’idea è comunque un prestito o una cessione con diritto di recompra. Un’operazione alla Morata, per capirsi.

ALEX SANDRO – Discorso ben diverso per Alex Sandro. L’esterno basso sinistro è già da qualche tempo nei top club inglesi, pronti a costruirgli un ponte d’oro verso l’oltremanica. Di fronte a un’offerta importante è destinato a lasciare la Juventus, che non ha alcuna intenzione di trattenerlo contro la sua volontà. Fra l’altro cederlo a certe cifre (si parla di 50-60 milioni) garantirebbe un’enorme plusvalenza. Occhio allo United. È il “great pretender” e ha ciò che servirebbe alla Juventus. Darmian e Martial, scaricati da Mourinho. Il francese, in particolare andrebbe a prendere il posto di un altro possibile partente di lusso.

DYBALA – Il terzo sudamericano in versione “sliding doors” è Dybala. Il concetto è arcinoto. La Juve non ha ancora piena coscienza della “pasta” di questo ragazzo, capace di numeri da campione assoluto e altrettanti black-out. Non è stato decisivo quando è servito, e anche nelle ultime uscite ha faticato parecchio. Il Barcellona, che ha già scaricato Dembelè, potrebbe tornare prepotentemente alla carica. La sensazione è che lui, più di Alex Sandro e Bentancur, potrebbe lasciare la Juventus di fronte a un’offerta importante. A tre cifre o giù di lì. Quanto basta per ricostruire una squadra.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy