João è Félix, Gabriel Jesus…un po’ meno: Guardiola lo vuole sacrificare per il portoghese

João è Félix, Gabriel Jesus…un po’ meno: Guardiola lo vuole sacrificare per il portoghese

Il Manchester City già pensa al mercato, ed ha individuato in João Félix il nome da aggiungere in rosa. Il costo del cartellino, però, rende obbligatorio cedere prima un calciatore già presente in rosa.

di Redazione Il Posticipo

A novanta minuti dalla fine del campionato, il Manchester City è già all’opera per la prossima stagione. Con una Premier League da conquistare ed una finale di FA Cup da giocare, i citizens potrebbero proclamarsi padroni assoluti d’Inghilterra, portandosi in bacheca tutti i trofei nazionali. Rimane, però, quella casella della Champions League difficile da digerire: l’obiettivo è sempre l’Europa, e per il prossimo tentativo, secondo i giornali portoghesi, Guardiola vorrebbe coinvolgere una nuova stella nascente.

BENFICA – Secondo quanto riporta A Bola, Guardiola avrebbe messo gli occhi su João Félix, classe 1999, attaccante del Benfica. Al suo primo anno tra i professionisti, il giovane calciatore ha collezionato numeri importanti, tra cui ventiquattro presenze e tredici gol in campionato. Il mercato moderno, però, non fa sconti, e ad una prima valutazione, per portare via il portoghese dal Benfica, servono la bellezza di 100 milioni di euro.

JESUS – Tanti soldi, anche per una squadra come il Manchester City, continuamente sotto la lente d’ingrandimento delle indagini UEFA. Ecco perché, sempre secondo quanto riporta A Bola, Guardiola ed il suo staff vorrebbero prima liberare qualche posto in squadra e fare cassa. L’indiziato numero uno, è Gabriel Jesus, classe 1997, due anni più vecchio di João Félix. Il brasiliano, reduce da una stagione da comprimario, avrebbe senza dubbio un facile mercato, e la qualità che lo contraddistingue porterebbe nelle casse del Manchester una cifra importante. Una cosa è certa: il City non ha paura di puntare sui giovani. Certo, se però a 22 anni si è già troppo vecchi…forse persino il talento Foden dovrà cominciare a preoccuparsi!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy