Inter…la spesa a Roma? C’è un due per uno molto interessante

Inter…la spesa a Roma? C’è un due per uno molto interessante

Sabatini e Spalletti osservano con grande interesse cosa accade a Roma. Nel mirino, due olandesi…al prezzo di uno: De Vrij e Strootman.

di Redazione Il Posticipo

L’Inter fa la spesa a…Roma e prova a darsi un taglio…olandese. Due Orange al prezzo di uno. Nel mirino De Vrij e Strootman, per una spesa totale di 40 milioni. Si può fare? Beh, i due hanno lo stesso procuratore e sono prendibili. Il difensore a parametro zero. Il centrocampista, pagando la clausola rescissoria. Tutto sommato un buon affare, e nella Capitale potrebbero farci ben poco.

De Vrij, il difensore che serve

De Vrij non ha rinnovato con la Lazio ed è il profilo perfetto per completare la difesa dell’Inter. Abile a impostare il gioco, cattivo e deciso quando e quanto serve. Un “comandante” della linea difensiva. Con ogni probabilità raccoglierebbe l’eredità di Miranda per accompagnare Skriniar nel completamento del percorso di crescita. Il centrale ex blucerchiato deve ancora formarsi pienamente come difensore. Ottimo in marcatura e nella lettura di gioco, ma non è ancora un leader del pacchetto arretrato. La presenza di De Vrij garantirebbe una maggiore solidità a…costo zero. Resta da capire quanto ci si possa spingere in là con l’ingaggio.

Strootman, serve la clausola? Non è detto..

La situazione Strootman è molto semplice: il calciatore è uno dei pupilli di Luciano Spalletti e uno dei migliori centrocampisti del campionato. Non attraversa un gran momento di forma, come tutta la Roma, ma è un calciatore che nell’Inter giocherebbe senza dubbio titolare. La clausola rescissoria è di quarantacinque milioni ma, attenzione, non è sempre “valida”. L’olandese può liberarsi ad agosto a prezzo anche inferiore. Il contratto prevede, infatti, che la clausola possa essere esercitata sono in un certo periodo dell’anno, specificatamente a luglio. Ecco perché basta “attendere” il momento più propizio. Resta da capire la volontà del calciatore che è molto legato a Roma. È altrettanto vero, però, che non gli dispiacerebbe tornare a disposizione di Spalletti. Ammesso, però, che l’allenatore toscano sia ancora il tecnico dell’Inter anche nella prossima stagione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy