Inter, solo buoni motivi per centrare la Champions

Inter, solo buoni motivi per centrare la Champions

Inter, i numeri dicono che la squadra merita la Champions: appena dieci settimane fuori dalla zona Europa che conta. Adesso, però, serve riprendersela…

di Redazione Il Posticipo
Inter

Inter, solo buoni motivi per centrare la Champions. Non solo economici ma anche squisitamente tecnici. I nerazzurri meriterebbero la Champions per meriti acquisti sul campo, il che acuisce i rimpianti per un inverno freddo e avaro di soddisfazioni. L’Inter alla sedicesima giornata di campionato era prima in classifica. Poi nove punti nelle successive dieci giornate ne hanno condizionato il rendimento e, complice la risalita delle romane, si è ritrovata fuori dai primi quattro posti. Ma se vince con il Sassuolo potrebbe rientrarci. Anche se solo per 24 ore.

GIORNATE – Spulciando la classifica, l’Inter è stata in zona Champions per 27 giornate su trentasette. Ovvero è stato fuori dalla zona Europa che conta solo per dieci giornate. Tutto il contrario, ad esempio, della Roma, rimasta fuori quasi per metà campionato dai primi quattro posti, per ben diciassette turni. Adesso ai giallorossi basta solo un punto per la qualificazione, eppure sono indietro anche negli scontri diretti.

BIG – L’Inter ha perso pochissimo con le big: eccezion fatta per la sfida con la Juventus, Spalletti ha sempre portato a casa risultati positivi. Quattro punti con il Milan e la Roma, due pareggi con il Napoli e anche con la Lazio è stato 0-0. In un’ipotetica classifica avulsa con le dirette concorrenti Champions, l’Inter sarebbe in testa con cinque punti davanti alla Roma (con cui comunque è in vantaggio negli scontri diretti). La Lazio invece ha totalizzato appena due punti (due pareggi contro Roma e Inter). Quanto basta, insomma, per legittimare la candidatura all’Europa che conta.

DESTINO – Al netto dei numeri, la Champions va conquistata e meritata nuovamente: e l’Inter deve dimostrare di avere, in primis, il carattere. Il destino, del resto, è nelle sue mani. Se vince con il Sassuolo e viola l’Olimpico chiude la stagione al quarto posto. Anche perché anche la Lazio, rispetto ai nerazzurri, ha frequentato con meno assiduità i primi quattro posti: tredici settimane fuori dalla zona Champions. Insomma, Spalletti vuole riprendersi ciò che gli spetta.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy