Inghilterra, manuale di sopravvivenza per mariti mondiali

Inghilterra, manuale di sopravvivenza per mariti mondiali

Keith Bell, tifoso inglese, ha pubblicato su Twitter un messaggio molto particolare da parte di sua moglie. Colpo di comicità ben orchestrato o vera lettera? Chissà. Ma in ogni caso, descrive bene quello che succederà in molte case nel prossimo mese.

di Redazione Il Posticipo

Inizia il mondiale. Per molti, una gioia. Per qualcun altro, una maledizione. Già, perchè bisogna considerare che per quanti appassionati passeranno il prossimo mese tra partite, notizie e trasmissioni TV, ci saranno altrettante persone a cui della Coppa del Mondo non interessa. E che dovranno convivere con chi per trenta giorni non avrà in mente altro che fuorigioco, VAR e compagnia bella. Le nazioni che, come l’Italia, non ci saranno, forse verranno investite meno della febbre mondiale. Ma per gli altri, non c’è scampo. Come in Inghilterra, dove Keith Bell, tifoso del Southampton ma anche del Milan, ha pubblicato su Twitter una lettera molto particolare da parte di sua moglie.

LAVATRICE E IMMONDIZIA – “Dato che vedrai tre partite al giorno e gli highlights 24 ore su 24, ho deciso di andare a stare da mia sorella durante il mondiale. Ti ho lasciato questi appunti per aiutarti attraverso questo periodo che sarà ovviamente molto complicato. Ti ho scaricato sul tablet un video preso da Youtube un video su come usare la lavatrice, ma probabilmente sarà inutile. Per favore, metti fuori i bidoni dell’immondizia in questi giorni: bidone verde 20/6 e 4/7, bidone grigio 27/6 e 11/7. Le partite non iniziano prima delle 11, quindi fallo come prima cosa“. Evidente la fiducia nelle capacità del povero Keith di gestire la casa in assenza di sua moglie. Al punto che arrivano anche numeri di telefono importanti: pizzeria a domicilio, ristorante cinese e addirittura una linea di conforto per quando l’Inghilterra uscirà dal mondiale. Inevitabilmente, ai calci di rigore.

ALTRE INDICAZIONI – Arrivano poi altre indicazioni. “Innaffia le piante (e usa l’acqua per farlo). Apri le tende durante il giorno o i ladri penseranno che non c’e nessuno a casa. Porta almeno una volta le bottiglie al contenitore del vetro o sono affari tuoi. Se inviti quel tuo amico a cui puzzano i piedi, digli di non togliersi le scarpe. Fai poco rumore, non serve che i vicini sappiano che l’arbitro è uno s*****o. Contattami solo se succede qualcosa a giocatori importanti del Southampton: Tadic, Cedric, Yoshida o Bednarek. Ti amo, ci vediamo il 16 luglio“. E poi, la chiosa finale. “Ho portato con me il gatto, ti saresti dimenticato di farlo mangiare e sarebbe morto di fame“. Vera lettera? Colpo di comicità ben orchestrato, come pensa qualcuno su Twitter? Chissà. Ma in ogni caso, descrive bene quello che succederà in molte case nel prossimo mese.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy