Incredibile in Perù: arrestato durante la partita…per furto di identità

Incredibile in Perù: arrestato durante la partita…per furto di identità

Di arresti sui campi da calcio, purtroppo, se ne sono visti parecchi. Ma ciò che è accaduto in Perù ha davvero dell’assurdo, se non altro per il capo d’accusa formulato al calciatore che è finito tra le braccia delle forze dell’ordine. Furto di identità. Nei confronti di un collega.

di Redazione Il Posticipo

Di arresti sui campi da calcio, purtroppo, se ne sono visti parecchi. Basterebbe pensare alle tristi immagini delle volanti a bordocampo in occasione dello scandalo calcioscommesse del 1980, ma la lista di precedenti è molto più lunga. In Sudamerica, ad esempio, la possibilità di veder comparire delle manette durante le partite non è poi così remota, come dimostra più di qualche caso negli ultimi anni. Ma ciò che è accaduto in Perù ha davvero dell’incredibile, se non altro per il capo d’accusa formulato al calciatore che è finito tra le braccia delle forze dell’ordine. Furto di identità. Nei confronti di un collega.

FURTO DI IDENTITÁ – Una storia che, da quanto riporta El Grafico, andava avanti da più di due anni e che ha avuto termine durante un match di Copa Perù. La polizia ha infatti interrotto lo svolgimento del match tra Sport Huanta e Unión Kimbiri per verificare l’identità del calciatore ospite César Augusto Vásquez Montalvo. Il conciliabolo ha portato alla luce che il giocatore…non era esattamente chi sosteneva di essere, bensì José Anthony Larraín Contreras. Un furto di identità in piena regola, aggravato dalla continuazione del reato nel corso del tempo e, per giunta, con la maglia di diverse squadre nel corso del biennio. Impossibile per le forze dell’ordine peruviane non portare via in manette il calciatore.

PARTITA PERSA – E a quel punto, chissà se per la consapevolezza di un illecito sportivo (per quanto forse involontario) o per una forma di sostegno per il compagno arrestato, l’Unión Kimbiri, che stava comunque perdendo il match per 2-0, ha abbandonato il campo, regalando automaticamente la qualificazione alla fase nazionale della Copa Perù allo Sport Huanta. Intanto le immagini di Montalvo/Contreras scortato fuori dallo stadio a bordo del mezzo della Policía Nacional hanno fatto il giro del mondo, regalando ancora più…notorietà e pepe a una competizione che, a dispetto del nome, non è la Coppa Nazionale, ma piuttosto un torneo tra squadre di categoria inferiore per la promozione alle serie superiori del campionato peruviano. Un ambiente in cui sono abituati a storie strane. Ma che stavolta, forse, in quanto ad assurdità ha superato se stesso.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy