Il vero eroe di Anfield? Un giovane raccattapalle: assist per il corner decisivo e…dito medio a Messi?

Il vero eroe di Anfield? Un giovane raccattapalle: assist per il corner decisivo e…dito medio a Messi?

L’eroe della notte di Anfield? Difficile scegliere un nome, anche considerando che gli stessi tifosi del Liverpool hanno scritto a chiare lettere sui social che…tutti sono stati i migliori in campo. Ma nulla sarebbe stato possibile senza l’aiuto di un piccolo, sconosciuto protagonista: il raccattapalle.

di Redazione Il Posticipo

L’eroe della notte di Anfield? Difficile scegliere un nome, anche considerando che gli stessi tifosi del Liverpool hanno scritto a chiare lettere sui social che…tutti sono stati i migliori in campo. Certo, c’è lo stratega Klopp. O l’uomo della provvidenza Origi. Il super-sub Wijnaldum. Oppure il…furbetto Alexander-Arnold, che ha capovolto la partita e la qualificazione con un colpo di genio. Il calcio d’angolo a sorpresa ha lasciato totalmente interdetta la difesa del Barcellona e ha permesso a Origi di colpire indisturbato per il 4-0 che è valso la finale. Ma nulla sarebbe stato possibile senza l’aiuto di un piccolo, sconosciuto protagonista: il raccattapalle.

VELOCITÁ DI ESECUZIONE – Smaltita (ma neanche troppo) l’euforia della vittoria, i tifosi dei Reds sono andati a rivedersi fotogramma per fotogramma la partita e qualcuno si è accorto che la furbata di Alexander-Arnold nasce dalla capacità di improvvisare del terzino, ma anche del “ball-boy” vicino alla bandierina da cui viene battuto il corner. Mentre qualcuno allontana il pallone che è finito in calcio d’angolo, il raccattapalle ne offre immediatamente uno nuovo al calciatore dei Reds, che forse capisce che…non se ne è accorto nessuno. E a quel punto calcia all’improvviso, cogliendo tutti impreparati e regalando a Origi il più facile dei gol. E per il ragazzino scatta subito una vera e propria standing ovation social. Quello che si merita uno degli eroi di Anfield!

REAZIONI – “Il Liverpool dovrebbe regalargli un biglietto per Madrid”, chiosa qualcuno su Twitter, come riporta il Sun. Considerando che senza il gol del 4-0 non è detto che alla fine Klopp e i suoi avrebbero passato il turno, potrebbe essere davvero il minimo. Ma per aver propiziato un momento così importante nella storia del club, forse un semplice invito alla finalissima può non bastare: “Dategli un abbonamento per la prossima stagione”. Il raccattapalle è già leggenda. E non solo per l’assist ad Alexander-Arnold, ma anche per una storia che sta circolando sui social: “Al fischio finale si è fatto tutto il campo di corsa e ha fatto il dito medio a Messi!”. Una scena che nessuno è riuscito a documentare. Ma tra leggenda e realtà, sarebbe un’altra medaglia al valore per…l’arma segreta di Klopp.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy