Il Sunderland e un regalo inatteso: a ogni vittoria…arriva una capra!

Il Sunderland e un regalo inatteso: a ogni vittoria…arriva una capra!

Il Sunderland, nobile decaduta del calcio inglese terminata nelle acque agitate della League One, vive un momento davvero particolare. A ogni vittoria, infatti, un anonimo tifoso regala al club… una capra.

di Redazione Il Posticipo

Dai Gatti Neri…alle capre. Il Sunderland, nobile decaduta del calcio inglese terminata nelle acque agitate della League One, vive un momento davvero particolare. La squadra è ancora imbattuta e si candida seriamente al ritorno immediato in Championship. In sette partite sono arrivati tre pareggi e quattro vittorie. E quando i Black Cats hanno portato a casa i primi tre punti, al club è arrivato un regalo. Una capra, da parte di un anonimo tifoso. Capre che ora sono diventate quattro e che, a questo punto, i supporter del Sunderland sperano aumentino di numero settimana dopo settimana. A raccontare la strana storia è il profilo Twitter ufficiale del club.

REGALA UNA CAPRA – Il mittente si firma “Langham Lad” e accompagna il regalo con tanto di biglietti in cui si congratula con il manager, a cui le capre sono “affidate” prima di essere assegnate a famiglie bisognose, e con la squadra per la vittoria. Un incentivo importante, visti i risultati. E la strana decisione prende anche risvolti sociali, come sottolineano i bigliettini, che recitano: “Una capra è uno straordinario regalo. Una capra può provvedere al nutrimento di una famiglia e se viene allevata o venduta può portare ricavi, Regalare una capra è un modo meraviglioso di pensare al futuro di una famiglia“. Certo, a questo punto verrebbe da pensare che accanto allo Stadium of Light possa sorgere uno steccato…

STAGIONE…PARTICOLARE – Il che sarebbe molto positivo per il club, che per il resto vive la solita stagione…da Sunderland. Assieme alle capre sono infatti arrivati, finalmente, Papy Djilobodji e Dider Ndong, i due calciatori desaparecidos che il club cercava di convincere a tornare al club dall’inizio della stagione. Come riporta il Sun, Djilobodji ha fallito tutti i test fisici possibili ed è stato licenziato. Ma nonostante un’assenza ingiustificata di due mesi, il club dovrà comunque pagare l’ultima rata dell’acquisto dei due calciatori, prelevati rispettivamente dal Chelsea e dal Lorient. E a questo punto, qualche soldo in più portato dalle capre farà decisamente comodo…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy