Il solito Sergio Ramos: segna nel derby e…prende in giro Griezmann

Il solito Sergio Ramos: segna nel derby e…prende in giro Griezmann

Un gol nel derby di Madrid. Un qualcosa di eccezionale per la maggior parte dei calciatori, routine per qualcun altro. Come Sergio Ramos, che per esultare si fa ispirare dal francese. Gol in casa dell’Atletico, nella bolgia del Wanda Metropolitano, e…balletto stile Fortnite.

di Redazione Il Posticipo

Un gol nel derby di Madrid. Un qualcosa di eccezionale per la maggior parte dei calciatori, routine per qualcun altro. Certo, magari per gli attaccanti, ma quando si segna sei volte all’Atletico in 40 partite partendo dal centro della difesa, vuol dire che c’è qualcosa che nel match che decide la supremazia sul Manzanarre che ispira davvero. Mancava la Liga alla collezione di Sergio Ramos, che aveva già segnato ai Colchoneros in Copa del Rey (2 volte), in Champions League (due finali, due gol) e persino in Supercoppa Europea. Ora, con un calcio di rigore (ma senza cucchiaio), anche il campionato è spuntato dalla lista.

BALLETTO – E quindi bisogna festeggiare. Come? Il solito gesto della farfalla, che persino Salah gli ha copiato qualche tempo fa? Macchè, la partita è troppo importante, così come lo è il gol. La rete dell’1-2, quella che riporta in vantaggio i Blancos dopo pochi minuti dal pareggio di Griezmann. E quindi, perchè non farsi ispirare dal francese? Detto, fatto. Gol in casa dell’Atletico, nella bolgia del Wanda Metropolitano, e…balletto stile Fortnite, in piena scuola Piccolo Diavolo. Anzi, un’evidente parodia, perchè dei tanti calciatori del Real forse il Gran Capitan è quello più improbabile da vedere a giocare ai videogames. Ma quando si tratta di lanciare frecciatine, l’andaluso non è secondo a nessuno.

REAZIONI – La reazione? Beh, quella dello stadio, che già si era divertito a tirare topi di peluche a Courtois, è quella che ci si può aspettare, fischi e urla. Quella della rete invece è di divertimento. Perchè Ramos sarà anche uno dei calciatori più controversi del mondo, ma è anche vero che le sue punzecchiate agli avversari, in campo e fuori, fanno parte dello spettacolo. Resta solo da vedere come l’avrà presa Griezmann, che già all’inizio della stagione aveva in corso uno scontro social con il Gran Capitan. Il francese aveva postato un’immagine di se stesso, incoronato da Ramos, dopo la vittoria in Supercoppa. E l’andaluso aveva risposto, parlando di arroganza di Griezmann che si paragonava a Messi e Ronaldo. Ora il capitano dei Blancos è…passato in vantaggio. Ma conoscendo i personaggi, lecito attendersi una risposta a breve.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy