Il Real su Mbappè? Il padre del francese ne ha abbastanza: “Chiacchiere imbarazzanti”

Il Real su Mbappè? Il padre del francese ne ha abbastanza: “Chiacchiere imbarazzanti”

Wilfried, padre di Kylian Mbappé, sbotta: di sentire le voci di mercato che vorrebbero suo figlio vicino al Real Madrid non ne può davvero più…

di Redazione Il Posticipo

Il talento di Kylian Mbappé è sotto gli occhi di tutti. Come se non bastasse, il fatto di essere stato benedetto da così tanto talento alla sua età, lascia presagire quello che potrà diventare non appena raggiungerà il pieno della sua maturità professionale. È normalissimo, quindi, che sul ragazzo, quasi quotidianamente, ci sia un sovraccarico di notizie, più o meno attendibili, di calciomercato. Stando alle ultime, il giovane campione del mondo sarebbe seguito dal Real Madrid che vuole aumentare il proprio potenziale offensivo per ovvie ragioni, considerando la stagione corrente. Il padre di Mbappé, però, non ne può più di leggere tutte queste notizie e sbotta in un’intervista a Le Parisien.

NON LEGGO – Wilfried Mbappé ne ha abbastanza di tutte queste chiacchiere: Kylian è un giocatore del Paris Saint-Germain e sarebbe opportuno lasciare che il ragazzo prenda da solo le proprie decisioni senza essere costantemente investito da turbini mediatici che lo vorrebbero dall’una o dall’altra parte d’Europa. Così, suo padre decide di provare a protestare contro tutti questi rumors: “Prima leggevo e guardavo molte cose ma ora non più. È come una torta al cioccolato: se ne mangi troppa ti viene il mal di stomaco. E a volte c’è anche cattiva informazione!“.

IL ROVESCIO DELLA MEDAGLIA – Del resto, il signor Mbappé comprende che si faccia un gran parlare di suo figlio per quello che dimostra in campo. E capisce che tutti lo vogliano e che tutte le squadre con fondi a sufficienza sarebbero pronte a dargli tutto ciò che vuole, ma spiega che c’è un limite a tutto: “Ok, Kylian è un personaggio pubblico ma non capisco che ci siano notizie su di lui quotidianamente: è imbarazzante. Non riesco più a vivere normalmente la quotidianità. A volte, abbiamo bisogno di pace… oggi, tutti conoscono questo nome“. A quanto pare, il signor Mbappé si è reso conto del famoso rovescio della medaglia della notorietà e non fa mistero di quanto disagio possa creare. Con buona probabilità, tra l’altro, le persone che lo fermano in strada lo sommergeranno di domande sul futuro del figlio innescati anche in parte dalle notizie che leggono e… no, non deve essere facile.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy