Il Real punta tutto su Oblak e fa felice…la Roma!

Il Real punta tutto su Oblak e fa felice…la Roma!

Perez ha deciso che il Real Madrid ha bisogno di un nuovo portiere e sarebbe pronto a pagare la clausola di Oblak, strappandolo all’Atletico. Una mossa che favorirebbe la permanenza di Alisson nella Capitale.

di Redazione Il Posticipo

Florentino Perez è uomo dalle decisioni ferme e irrevocabili. E nonostante non abbia ancora deciso chi sarà il tecnico che avrà l’onore (e l’onere) di sostituire Zidane sulla panchina del Real Madrid, ha stabilito qualcosa su cui non vuole transigere. Secondo il presidentissimo, Keylor Navas non può essere il portiere titolare dei Blancos. Il che pare anche essere stato uno dei motivi che hanno portato all’addio di Zizou, che del costaricense è sempre stato il maggiore sponsor. Ma ora che l’ostacolo del tecnico tre volte campione d’Europa si è…autorimosso, parte l’assalto a un portiere di grido. E la testata portoghese A Bola riporta che il nuovo obiettivo potrebbe essere più vicino di quanto si pensi.

OBLAK – Sia in senso geografico, che di trattativa. La distanza tra il Real Madrid e Oblak, portiere dell’Atletico, è di qualche chilometro in linea d’aria e di cento milioni tondi tondi. Questo l’ammontare della clausola di rescissione del contratto dell’estremo difensore dei Colchoneros, che per il terzo anno consecutivo ha vinto il Trofeo Zamora come miglior portiere della Liga. Quella di portare Oblak al Bernabeu sarebbe una mossa con un doppio valore da parte del Real Madrid. In primis, non dover intavolare lunghe ed estenuanti trattative. Basterà notificare i cugini dell’attivazione della clausola e lo sloveno sarà libero di firmare con i Blancos. E poi, l’idea di soffiare uno dei migliori calciatori ai rivali cittadini è di certo molto stimolante.

ALISSON – Escluso l’Atletico, dunque, una situazione che potrebbe rendere felici tutti. Paradossalmente, anche la Roma, che nel Real vede ancora il pericolo maggiore per la permanenza nella Capitale di Alisson. Considerando che le altre candidate a portar via il portierone brasiliano possono avere soldi da offrire, ma non l’appeal clamoroso delle Merengues, potrebbe essere più semplice per Monchi convincere il verdeoro a restare nella Capitale. Del resto il Chelsea non giocherà la Champions, il Liverpool, per quanto finalista di Champions, non ha poi fatto molto più della Roma nella competizione continentale e l’Atletico, che rimarrebbe senza portiere titolare, è stato eliminato proprio da Alisson e compagni. E quindi da Trigoria si tifa decisamente per Oblak al Real. Che sarebbe un…acquisto collaterale fondamentale per i giallorossi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy